Quantcast

ASP Catanzaro, bando di concorso diciotto posti di mobilità volontaria

Ecco i requisiti per partecipare e le modalità di inoltro della domanda

Più informazioni su

    Tramite una nota pubblicata dal proprio sito ufficiale il 16 aprile scorso, l’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Catanzaro, ha indetto un bando di concorso per la mobilità volontaria, finalizzato alla collocazione di 18 specialistici di Medicina e Chirurgia d’accettazione e d’urgenza. Il processo di selezione, per titoli e colloquio, sarà valido in ambito regionale ed interregionale; i posti disponibili sono divisi tra operatori di pronto soccorso (3) e risorse da inserire nelle unità di urgenza ed emergenza (15).

    Il bando, che scadrà il 17 maggio 2021, rappresenta un’ottima occasione per coloro i quali stavano cercando posti disponibili per usufruire della mobilità lavorativa all’ASP Catanzaro. I dipendenti che non rientrano tra le figure ricercate, possono comunque sondare altre disponibilità presso l’ente calabrese consultando l’apposita sezione del portale specializzato concorsipubblici.com.

    I requisiti di ammissione

    Il bando è aperto a tutti i dipendenti, con contratto a tempo pieno e indeterminato, del Servizio Sanitario Nazionale nel ruolo oggetto del bando. In aggiunta, tra i requisiti essenziali per accedere alla selezione figurano:

    • l’idoneità all’esercizio della professione;
    • non aver subito condanne penali;
    • non aver riportato valutazioni negative (nell’ambito delle verifiche ex art. 57 e successivi del Contratto Collettivo Nazionale) nel corso del triennio 2016-2018;
    • non aver subito sanzioni disciplinari nei due anni precedenti la pubblicazione del bando;
    • non avere “cause ostative al mantenimento del rapporto di pubblico impiego”.

    Il mancato possesso di anche uno soltanto dei requisiti sopra indicati comporta l’esclusione del candidato dalla procedura di selezione.

    Come presentare la domanda

    In base a quanto stabilito dal bando, chiunque voglia fare richiesta di ammissione al processo di selezione, deve presentare domanda in carta semplice, compilando il modulo disponibile in calce al bando. Il modello, debitamente compilato e sottoscritto, deve essere indirizzato alla Commissione Straordinaria dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro (Via Vinicio Cortese 25).

    Le modalità di inoltro della domanda, secondo quanto previsto dal bando, sono le seguenti:

    • raccomandata con ricevuta di ritorno; oltre agli estremi di identificazione del mittente, sulla busta è necessario indicare la dicitura “contiene documentazione di partecipazione avviso mobilità Dirigente Medico – disciplina Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza”;
    • direttamente all’ufficio dell’ASP di Catanzaro (in Via Vinicio Cortese 25);
    • tramite e-mail, utilizzando esclusivamente una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) personale; in caso contrario, l’invio non sarà considerato valido. La validità della trasmissione della domanda è attestata dalla ricevuta di accettazione e da quella di avvenuta consegna della corrispondenza.

    Quali dati indicare nella domanda

    Il bando di concorso specifica anche quali sono i dati che bisogna inserire compilando la domanda di partecipazione. Oltre agli estremi anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita e residenza), il candidato deve indicare un recapito telefonico personale, un indirizzo di posta elettronica e il comune di iscrizione nelle liste elettorali. Sul modulo di partecipazione è necessario anche specificare il titolo di studio e confermare l’iscrizione all’albo professionale, oltre ad eventuali condizioni che, a parità di punteggio, darebbero diritto a precedenza in graduatoria.

    Alla domanda compilata e sottoscritta, vanno allegati i titoli che attestano il possesso dei requisiti di partecipazione, il curriculum formativo e professionale, elenco in triplice copia degli allegati.

    La formazione della graduatoria

    I criteri di valutazione dei titoli degli ammessi alla selezione, come specificato dall’articolo 7 del bando, verranno stabiliti dalla Commissione esaminatrice mentre il colloquio verrà valutato in ventesimi (per superare la prova orale sarà necessario ottenere una valutazione di almeno 14/20). La data del colloquio sarà comunicata agli ammessi con una comunicazione sul sito istituzionale dell’ASP di Catanzaro con almeno sette giorni di preavviso; alla prova orale i candidati dovranno esibire un documento di riconoscimento; coloro i quali non si presentano, per un qualsivoglia motivo, verranno considerati rinunciatari.

    Più informazioni su