Tutti i segreti sui funghi: sabato la XXI° mostra micologica “Città di Catanzaro”

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Catanzaro, prenderà il via alle ore 9,30

Più informazioni su

    Sabato 17 ottobre avrà luogo la XXI° mostra micologica “Città di Catanzaro” la cui organizzazione, a causa del Covid 19, subirà una modifica rispetto al passato. La pandemia in corso non ha fatto desistere gli organizzatori a tenere anche quest’anno la tradizionale manifestazione, un appuntamento annuale da assicurare comunque, occasione importante per gli appassionati del mondo dei funghi, dei naturalisti,  nonché di tutti coloro che sono interessati delle tematiche di tutela ambientale.

    Ovviamente il Covid ha condizionato la strutturazione della mostra: si terrà solo sabato 17 ottobre e all’aperto, precisamente presso il chiostro del San Giovanni, su corso Mazzini a Catanzaro. Non sarà possibile la tradizionale gara “Il porcino più grande” che ha visto tutti gli anni la partecipazione di tanti appassionati a gareggiare con un simpatico sentimento di competizione.

    La manifestazione, patrocinata dal Comune di Catanzaro, prenderà il via alle ore 9,30 e rimarrà aperta fino alle 13,00 per riprendere il pomeriggio, dalle 15,00 alle 19,00. La mostra è liberamente aperta a tutti, ovviamente nel rispetto delle regole anti-COVID.

    Come sempre, i funghi esposti saranno raccolti il giorno prima dai soci e da altri appassionati nei boschi della Sila, della pre-Sila  e delle Serre. Si raccoglieranno funghi appartenenti a tutte le specie che la natura ci offre in questo periodo, per  esporli  a  quanti  vorranno fare visita alla mostra.

    L’esposizione dei funghi sarà fatta sia con il loro nome scientifico e col nome volgare, a mezzo di apposito cartellino sul quale sarà pure riportata la commestibilità o meno, contrassegnata anche da una fascia colorata rossa per i funghi velenosi, gialla per quelli non commestibili e verde per  i commestibili.  I vari esemplari   saranno ordinati sui tavoli secondo il “metodo sistematico”,  in base al quale si procede a raggruppare le specie  appartenenti allo stesso genere ed alla stessa famiglia.

    Come sempre, gli esperti del Gruppo “Sila Catanzarese“, offriranno la massima disponibilità a  fornire indicazioni utili a distinguere le specie mangerecce da quelle velenose e  tutte le altre informazione che i visitatori  riterranno opportune, con l’obiettivo di far conoscere i funghi dal vero agli appassionati ed a tutti coloro che intendano avvicinarsi a  questo mondo meraviglioso.

    Si ribadisce  che la mostra ed i consigli degli esperti del Gruppo micologico (Associazione senza fini di lucro) sono una occasione  importante per recepire qualche buona conoscenza e, soprattutto, acquisire quegli atteggiamenti di prudenza che sono la via maestra per evitare  le intossicazioni.  Per tutti coloro che vorranno approfondire la materia e diventare conoscitori sicuri su un buon numero di specie, verrà offerta la possibilità di frequentare il Gruppo  Micologico.

    Il  presidente del Gruppo micologico “Sila Catanzarese”, avv. Emilio Corea, a nome del Direttivo e di tutti gli iscritti invitano gli appassionati e la cittadinanza tutta  a partecipare.

    Più informazioni su