Dai libri di medicina alle passerelle: il sogno di Fabiana si chiama Miss UniverseItaly

Finalista Nazionale al concorso per la selezione italiana di Miss Universo

Più informazioni su

    Dai libri di medicina alle passerelle dei concorsi di bellezza. Non è Greys’Anatomy è la realtà di Fabiana Ansaldi, 20 anni, di Sellia Marina, segni particolari: bellissima. Fabiana è Finalista Nazionale al concorso Miss UniverseItaly, selezione italiana di Miss Universo. La ragazza adora stare sotto i riflettori (e ci sta anche bene!) ma nella vita vuole fare ben altro… allora la domanda nasce spontanea:

    Cosa vuoi fare “da grande” Fabiana?

    «Da grande vorrei fare ciò che ho sempre sognato sin da piccola, ovvero la pediatra. Ma oltre a laurearmi e specializzarmi vorrei anche proseguire la mia carriera nel mondo della moda che da sempre mi affascina».

    E come si concilia questa tua aspirazione professionale con il mondo dello show business?

    «Non è facile far conciliare lo studio con questo mondo, anche perché si tratta di una facoltà molto impegnativa, però sono una persona determinata e organizzata e riesco a ritagliarmi del tempo per seguire questa passione che mi permette anche di lavorare».

    Quando hai cominciato a partecipare ai concorsi di bellezza e perché?

    «Ho iniziato all’età di 16 anni a Napoli, grazie ad Enzo Matalone, parrucchiere. È stato lui a “scovarmi” e a coinvolgermi in questo mondo, è iniziato tutto per caso ma da quel giorno la mia vita è cambiata. Ho iniziato a lavorare con l’agenzia Pandora eventi e spettacoli, ho realizzato un catalogo, la copertina di una rivista e vari servizi fotografici. Ancora oggi sono diversi i fotografi e le agenzie che mi contattano per lavorare».

    Cosa si prova quando la luce su di te si accende?

    «È qualcosa di indescrivibile e sebbene mi affascini stare sotto i riflettori, rimarrò sempre la ragazza umile che sono e che crede fermamente nei valori come la famiglia e l’amore».

    Com’è essere una miss calabrese?

    «È un’emozione unica, nonostante sia di origini siciliane e porto nel cuore la mia terra, rappresentare la Calabria per me è un onore e sono fiera di farlo alla finale nazionale di Miss UniverseItaly. Questo concorso mi ha regalato tante gioie, mi ha aiutato ad accrescere la mia autostima ma soprattutto la consapevolezza di potercela fare. Per questo ringrazio l’agente regionale Mario D’Ovidio e la moglie Veronica, per avermi permesso di vivere questa esperienza indimenticabile».

    Cosa ti aspetti dal futuro?

    «Sono una ragazza molto ambiziosa e mi aspetto tante soddisfazioni, felicità e la forza per superare qualsiasi ostacolo. Perché come dico sempre “per aspera ad astra”, nella vita le difficoltà non mancano ma l’importante è non arrendersi, e spero che con determinazione e tenacia di riuscire a realizzare tutti i miei sogni»

    Più informazioni su