Capitale della Cultura 2022 Tropea esclusa dalle finaliste

Resi noti i nomi delle dieci città nella short list. Non c'è la perla del Tirreno la cui candidatura è stata anche appoggiata dal Comune di Catanzaro

Più informazioni su

    Il Ministero per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo, guidato dal Ministro Dario Franceschini, ha selezionato le 10 citta’ finaliste per l’assegnazione del titolo “capitale italiana della cultura
    2022”. Già esclusa la calabrese Tropea la cui candidatura è stata sostenuta anche dal Comune di Catanzaro Entrano, dunque, nella shortlist delle citta’ che parteciperanno alla fase finale della procedura di selezione i seguenti Comuni e Citta’ metropolitane, con i relativi dossier: 1 Ancona con “La cultura tra l’altro”; – 2 Bari con “Capitale italiana della cultura”;

    3 Cerveteri (Roma) con “Alle origini del futuro”; – 4 L’Aquila con “La cultura lascia il segno”; 5. Pieve di Soligo (Treviso) con “Pieve di Soligo e le Terre Alte della Marca Trevigiana!; – 6 Procida (Napoli) con “Procida Capitale italiana della cultura 2022”;

    7 Taranto con “Taranto e Grecia Salentina. Capitale italiana della cultura 2022. La cultura cambia il clima”; – 8 Trapani con “Capitale italiana delle culture euromediterranee. Trapani crocevia di popoli e culture, approdi e policromie. Arte e cultura, vento di rigenerazione”; – 9 Verbania con “La cultura riflette. Verbania, Lago Maggiore”; – 10 Volterra (Pisa) con “Volterra. Rigenerazione umana”. Sara’ compito della Giuria raccomandare al Ministro Franceschini il progetto di candidatura piu’ idoneo alla designazione della citta’ “Capitale italiana della cultura” per l’anno 2022 entro il 18 gennaio 2021, al fine dell’attribuzione del titolo da parte del Consiglio dei ministri.

    Più informazioni su