Quantcast

Ritorna la rassegna cinematografica “Schermi”: si parte con “La città incantata” e “Reality”

Dal 21 al 31 ottobre in vari quartieri della città

Più informazioni su

    Ritorna la rassegna cinematografica “Schermi”, il progetto di cinema multipiazza a cura del collettivo di artisti e produttori Divina Mania che porta nelle periferie il grande cinema seguendo il paradigma che se il pubblico non va nelle sale, saranno le sale ad andare incontro al pubblico. Ecco allora dal 21 al 31 ottobre in vari quartieri della città di Catanzaro le proiezioni di alcuni tra i più interessanti film d’autore degli ultimi anni – in programma alle 21.30 – con in più, per questa edizione, anche i lungometraggi dedicati ai più piccoli, con le firme dei grandi maestri dell’animazione, alle 18.30.

    Si comincerà dal quartiere marinoto dove in via Pola, il 21 ottobre, ci saranno le proiezioni de “La città incantata” di Hayao Miyazaki prima e il pluripremiato “Reality” di Matteo Garrone, vincitore a Cannes del Gran Premio speciale della giuria, poi.

    Il giorno successivo ci si sposterà all’Aranceto in via Teano dove alle 21.30 sarà proiettato “Martin Eden” di Pietro Marcello, con protagonista Luca Marinelli, che per questo ruolo ha ottenuto la Coppa Volpi come migliore interpretazione maschile alla mostra del Cinema di Venezia nel 2019.

    Sabato 23 toccherà al quartiere Corvo, in via Bezzecca, con una doppia proiezione: si comincerà con “L’illusionista” di Sylvain Chomet e si proseguirà con “Old boy” di Park Chan-wook, Gran Premio a Cannes nel 2004.

    Domenica 24 a viale Isonzo, in località Pistoia, sarà il turno del cinema del reale con “Selfie” di Agostino Ferrente. Giovedì 28, a Materdomini in via Gravina, ci saranno “Fantastic Mr. Fox – Furbo, il signor Volpe” girato in stop motion da Wes Anderson, e “La profezia dell’armadillo”, l’adattamento cinematografico della graphic novel di Zerocalcare, diretto da Emanuele Scaringi. Il giorno successivo, a Gagliano in piazza Fontana ci sarà “La gatta cenerentola” della partenopea Mad Entertainment, pluripremiato ai David di Donatello e ai Nastri d’argento del 2018, e a seguire il brasiliano “City of God” di Fernando Meirelles, vincitore di più premi ai Bafta 2003.

    Penultima serata di proiezioni sabato 30 a Pontepiccolo, in  via Zavarroni dove saranno proiettati “Appuntamento a Belleville” di Sylvain Chomet e “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti che nel 2016 fece una vera incetta di premi ai David di Donatello e ai Nastri d’argento.

    Chiuderanno la programmazione ai Giardini di San Leonardo “Il mio vicino Totoro” di Hayao Miyazaki e “I miserabili” di Ladj Ly, pluripremiato ai Cèsar del 2020, dove ha vinto anche come Miglior film.

    Ricordiamo che per il pubblico la rassegna è interamente gratuita, realizzata grazie a Scena Unita Cesvi Onlus, La Musica che gira e Music Innovation hub, Comune di Catanzaro e Calabria Film commission. La produzione esecutiva è a cura di Open Fields Productions.

    Più informazioni su