Trovato arsenale a Rizziconi, pronto per un attentato

In una auto fermata dai finanzieri 

Più informazioni su


     Dieci kalashnikov, due mitragliette e cinque pistole: è l’arsenale scoperto dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria in un’auto fermata per un controllo a Rizziconi. Il conducente, che è incensurato, è stato arrestato. L’arsenale, per il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, probabilmente era destinato ad un attentato che le cosche di ‘ndrangheta potrebbero voler realizzare contro un obiettivo istituzionale.
       

    Più informazioni su