Medico evasore, non dichiara ricavi per duecento mila euro

Approfondita indagine dei finanzieri sull'attività svolta dal professionista negli ultimi cinque anni 

Più informazioni su


    Esercitava l’attività medica da diversi anni senza dichiarare al fisco i compensi percepiti.
        Un professionista evasore è stato individuato dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia che ha fatto emergere ricavi non dichiarati, nell’ultimo quinquennio, per circa 200 mila euro.
        I finanzieri, nel corso di una verifica fiscale svolta nell’ambito del contrasto all’evasione, hanno esaminato una copiosa documentazione extracontabile acquisita all’atto dell’avvio del controllo scoprendo la mancata o parziale istituzione, tenuta e conservazione delle scritture contabili obbligatorie. Inoltre, sulla base di riscontri effettuati nei confronti di alcuni “clienti” si è pervenuti alla puntuale qualificazione della posizione fiscale, nonché della reale capacità contributiva del professionista. (Ansa Calabria)

    Più informazioni su