Quantcast

Mamma muore a Catanzaro dopo febbre: la denuncia dei parenti

I familiari dopo la morte di Antonia Andali che è arrivata in ospedale a Catanzaro da Cropani, hanno sporto denuncia per capire come è possibile che la giovane mamma sia deceduta


Si chiamava Antonia Andali aveva 32 anni ed era la madre di due bambini, la donna che giovedì pomeriggio è morta nell’ ospedale di Catanzaro. Inutile la corsa sull’ambulanza del 118 da Cropani, per la giovane donna non c’è stato nulla da fare. Febbre altra per due giorni, poi dissenteria e morte improvvisa. Non ci sono spiegazioni, così come scrive Il quotidiano del Sud, e che ha spinto la famiglia di Antonia Andali a sporgere una denuncia alla Questura di Catanzaro.

Il dolore troppo forte e i motivi della morte di Antonia Andali troppo poco chiari per darsi subito pace. La denuncia dei familiari, seguiti dall’avvocato Salvatore Iannone, servirà a fare chiarezza. 

La salma di Antonia Andali si trova all’obitorio dell’ospedale Pugliese di Catanzaro e proprio a causa della denuncia dei familiari, dovrebbe essere posta sotto sequestro per seguire l’iter solito che porta generalmente ad una autopsia dopo aver individuato gli eventuali indagati. 

La donna impegnata tra lavoro e famiglia si è rivolta, quando ha iniziato a star male, alla guardia medica e al medico curante, solo dopo al pronto soccorso del Pugliese dove è deceduta.