Quantcast

Furti di energia elettrica e in negozi: tre arresti e tre denunce

Nei giorni scorsi dai Carabinieri della Compagnia di Catanzaro nel quartiere Santa Maria 


Tre persone, un uomo e due donne, tutti pregiudicati, sono state arrestate nei giorni scorsi dai militari della Compagnia Carabinieri di Catanzaro durante l’espletamento dei quotidiani servizi di controllo del territorio, I pattugliamenti – si legge in una nota stampa dell’Arma erano finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati contro il patrimonio. Gli arresti sono stati effettuati dai Carabinieri della Stazione di S.Maria. Le loro abitazioni sono state sottoposte a controllo a causa di alcune irregolarità.

Allacci abusivi Con il supporto di personale tecnico di E-Distribuzione sono stati scoperti degli allacci abusivi alla rete elettrica pubblica che alimentavano i tre appartamenti. Al termine dell’attività, i tre soggetti, ai quali è stato contestato il furto aggravato di energia elettrica, su disposizione del Magistrato di Turno, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Anche denunce I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno invece deferito in stato di libertà ulteriori tre soggetti, due uomini e una donna, tutti gravati da precedenti di polizia. Questi, in concorso, si erano resi responsabili di plurimi furti nel corso della stessa mattinata, ai danni di numerosi esercizi commerciali. 

La segnalazione Tuttavia, la tempestiva segnalazione di un commerciante sul numero d’emergenza 112 ha consentito l’immediato intervento di una pattuglia che, avviate le ricerche ed acquisita una sommaria descrizione dei presunti responsabili, ha intercettato un’autovettura con tre soggetti a bordo, risultati essere gli autori dei furti. Il veicolo, sottoposto a perquisizione, conteneva un borsone all’interno del quale sono stati rinvenuti numerosi prodotti, tra i quali generi alimentari ed altri per l’igiene personale, il cui valore complessivo si aggirava sui 500 Euro circa. La refurtiva è stata infine restituita agli aventi diritto.