Vuole farla finita azionando una bombola del gas, provvidenziale la tempestività dei carabinieri

I militari avvisati da una telefonata della sorella residente al nord

Più informazioni su

    È stata la tempestività della sala operativa del 112 e subito dopo quella dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Sellia Marina a salvare la vita ad un uomo di 60 anni. La sorella, residente in una città del nord, allarmata da un messaggio ricevuto dall’uomo, ha chiamato immediatamente il 112 spiegando la situazione.

    Immediate sono scattate le ricerche, il 60enne è stato trovato in auto, a Simeri  Crichi, con una bombola del gas aperta.

    Il cattivo odore e i gas avevano già invaso l’abitacolo, quando i militari, hanno rotto il lunotto posteriore dell’auto. Subito dopo sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e l’auto. L’uomo soccorso dai carabinieri è stato portato in ospedale.

    Più informazioni su