Sellia: ecco tutti i numeri delle avventura in borgo. Bilancio del sindaco

Zicchinella: "Lasciare fuori le simpatie politiche ed elettorali e premiare sempre la bontà delle idee e dei progetti"

Più informazioni su

    Avventure in borgo: quando il sano divertimento supera ogni ostacolo. Per il quarto anno consecutivo, il parco avventura di Sellia si conferma, anche con  la pandemia, attrattiva dalle importanti ricadute economiche e sociali.
    Avventure in borgo offre lavoro, intreccia tante relazioni e regala emozioni tra teleferica, ponte tibetano e altro ancora: lo certificano numeri che non si prestano a confutazioni. Scrive il primo cittadino Davide Zicchinella:“ll bilancio economico toccherà farlo ai gestori. Io parlo di ciò che hanno visto i miei occhi. È stata una stagione ricca di arrivi per il nostro Parco. Migliaia di persone hanno scelto di stare all’aria aperta, alla ricerca di esperienze adrenaliniche uniche, a Sellia. Una quarta stagione di apertura con numeri da record.

    Ne parleremo in una apposito incontro pubblico con i gestori.

    Una sfida ancora vinta! Cinque ragazzi di Sellia hanno lavorato tutta la stagione. Anche questa è una buona notizia! Il Comune ha realizzato dei grandi attrattori turistici che funzionano. Non sono state sprecate risorse pubbliche come in altri posti. Anzi i progetti realizzati hanno generato economia e lavoro.


    Ulteriori investimenti privati. Tolto dall’isolamento una comunità. 


    Bisognerebbe valutare,  ex post, come vengono impiegati i fondi europei che transitano per la regione. Prevedere una premialità per chi dimostra di saperli spendere bene. Lasciare fuori le simpatie politiche ed elettorali e premiare sempre la bontà delle idee e dei progetti. La Calabria può crescere con questi presupposti. Viceversa a crescere saranno solo clientele e rendite politiche
    .”
    Tanti paesi hanno un parco avventura, non tutti i paesi hanno un parco avventura nel centro abitato: una  peculiarità che non trovi in ogni latitudine.

     

    Più informazioni su