Udi Catanzaro: #riUsciamoLibere, #riUsciamo a…lavorare!

Più informazioni su

    Riceviamo e pubblichiamo:

    A noi dell’UDI di Catanzaro manca moltissimo la dimensione dell’incontro in presenza, che da sempre caratterizza e sta alla base delle nostre pratiche politiche. Nonostante le difficoltà di oggi, però, non rinunciamo all’idea di pensare assieme all’ impossibile e a volere, per usare le parole di Luce Irigaray, “ciò che ancora non c’è, come la sola possibilità di futuro”.

    In quest’ottica ci siamo confrontate, con i mezzi a nostra disposizione, su alcune questioni dalle quali vorremmo partire per poter ripensare, assieme a chi vorrà, i luoghi che abitiamo nel tempo presente, ma soprattutto per dirci “cosa fare” perché quegli stessi luoghi, che oggi ci paiono così poco ospitali, possano domani restituirci un pezzetto del nostro sguardo ottimista.

    Vogliamo riUscire a… realizzare un futuro all’altezza dei nostri desideri e di quelli delle nostre figlie e figli! Le questioni delle quali discutere sono certamente numerose, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, però, vogliamo cominciare proprio dal lavoro, così spesso desiderato e alla base di ogni possibile percorso di libertà.

    Una delle questioni messe in conto da numerose analisi economiche è che il dopo covid19 sarà, per la Calabria, più difficile da affrontare rispetto a quanto non potrà esserlo per altre regioni italiane, in particolare il carico da cento pare che toccherà alle donne che vivono in Calabria. Eppure, studiose e studiosi sembrano tutti concordi, da anni, nel ritenere che proprio l’occupazione femminile potrebbe imprimere una forte spinta alla ripresa economica del Sud, segnandone in positivo il futuro.

    Nella video narrazione che vi proponiamo, proviamo a raccontare qual è il nostro punto di vista, a partire dai dati, quali sono alcune delle nostre aspettative e desideri e lo facciamo assieme alle donne di Mondo Rosa CAV e casa rifugio del Centro Calabrese di Solidarietà, condividendo un messaggio che vorremmo vedesse unite tutte e tutti!

     

    Più informazioni su