V-day, il responsabile Centro Covid del Policlinico si sottoporrà al vaccino

ssieme a Torti, si vaccineranno gli infermieri e i primi medici che hanno operato nel centro Covid tra cui Maria  Mazzitelli, Francesca Serapide e Anna Rotella

Più informazioni su

    Ci sarà anche il professore Carlo Torti, direttore dell’unità operativa di Malattie infettive e responsabile del centro Covid del Policlinico Universitario Mater Domini, tra il personale  sanitario che domani prenderà parte al “V-day”, sottoponendosi volontariamente alla somministrazione del vaccino contro il Covid-19. “Il punto di forza di questo vaccino – ha detto Torti – è la sua capacità di ridurre il rischio di malattia e quindi di possibili complicanze. Anche se la possibilità di ottenere  un’immunità sterilizzante, cioè di ottenere una riduzione del numero di infezioni e quindi una ridotta circolazione del virus, non è stata ancora completamente dimostrata, questa è una speranza oggi senz’altro più concreta”.

    Il Policlinico universitario Mater Domini è stato indicato come polo vaccinale del territorio e Torti sara’ tra i primi a  ricevere il vaccino. “Occorre vaccinarsi – ha detto ancora il  prof. Torti – a partire dai soggetti più a rischio sia di infezione che di complicanze come i pazienti fragili e gli anziani” perché “i benefici individuali e collettivi saranno molto significativi soprattutto all’inizio per ridurre i casi di malattia, morte e la pressione sul sistema sanitario”.

    Torti ha anche spiegato, come nonostante il vaccino, “il  virus è comunque tra noi e gli effetti sulla sua “circolazione” e sul numero delle nuove infezioni non saranno immediati. La  prevenzione con corretti comportamenti continua ad essere essenziale”.   Assieme a Torti, si vaccineranno gli infermieri e i primi medici che hanno operato nel centro Covid tra cui Maria  Mazzitelli, Francesca Serapide e Anna Rotella.

    Più informazioni su