De Caprio sospende tutte le concessioni in itinere per i parchi eolici

Italia Nostra di Catanzaro aveva più volte segnalato l'aggressione continua al paesaggio

Più informazioni su

    L’assessore regionale all’Ambiente della Calabria, il capitano Ultimo Sergio De Caprio, ha firmato un’ordinanza con cui vengono sospese tutte le concessioni in itinere per i parchi eolici e gli elettrodotti sull’intero territorio. E’ quanto auspicava Italia Nostra di Catanzaro che aveva più volte segnalato l’aggressione continua al paesaggio. “La Calabria consuma appena un quarto dell’energia prodotta – ha detto Elena Bova, presidente della sezione – mentre il resto diventa mero business per proprietari terrieri e multinazionali”.

    Di recente era all’esame un ulteriore parco eolico sul golfo di Squillace dove pure esistono importanti insediamenti di valore storico ed archeologico come Skylletion e i resti cassiodorei. Intervenendo personalmente nella sede dell’associazione, l’assessore De Caprio ha specificato di “voler mettere fine alla continua violenza sul territorio calabrese attraverso la legge che istituisce le comunità energetiche rinnovabili e – ha concluso il capitano Ultimo – un marchio di qualità ecologico ‘Energia rinnovabile Calabria’”.

    Più informazioni su