Quantcast

Trovato morto suicida nella sua abitazione di Roma l’ex viceministro Antonio Catricalà

Nativo di Catanzaro aveva 69 anni si sarebbe sparato un colpo alla testa

Più informazioni su

    L’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ex viceministro dello Sviluppo Economico ed ex Garante dell’Antitrust, Antonio Catricalà e stato trovato morto nella sua abitazione a Roma, nel quartiere Parioli. Catricalà secondo quanto apprende l’agenzia Ansa da fonti investigative, si sarebbe suicidato sparandosi un colpo di pistola. Sul posto e’ presente la Polizia e la Scientifica. Nativo di Catanzaro aveva appena compiuto 69 anni.

    Avvocato, magistrato, dirigente pubblico e politico Catricalà ha ricoperto ruoli di prestigio in molti ambiti. Magistrato del Consiglio di Stato è stato presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo 2005 al 16 novembre 2011.  Come detto due i suoi incarichi di governo

    Dal 16 novembre 2011  è stato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con funzioni di segretario del Consiglio dal Presidente del Consiglio Mario Monti sino al 28 aprile 2013

    Pochi giorni dopo diventava  Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico con il Ministro Flavio Zanonato nel Governo Letta con delega alle comunicazioni, incarico che ha ricoperto sino al febbraio 2014.
    Nell’ottobre dello stesso anno si dimette da Presidente di Sezione del Consiglio di Stato della Repubblica Italiana per intraprendere la carriera di avvocato e fonda la Law Academy.

    Il 30 giugno 2015 viene nominato presidente dell’OAM – Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.

    Il 20 aprile 2017 viene nominato presidente della Società ADR – Aeroporti di Roma S.p.A..

    È stato anche professore di ruolo in Diritto Privato a Tor Vergata ma anche  presso l’Università Unipegaso nonché professore a contratto di Diritto dei Consumatori all’Università LUISS Guido Carli.

    Dal 2005 era cittadino onorario di Chiaravalle Centrale in provincia di Catanzaro.

    Più informazioni su