Quantcast

Trasporti, incontro alla Regione con la Polizia di Stato

Al centro della riunione le convenzioni in favore delle forze dell'ordine. Il presidente: «Riconoscimento per il loro servizio»

Più informazioni su

    Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, e l’assessore alle Infrastrutture, Domenica Catalfamo, hanno incontrato una delegazione dell’Usip (Unione sindacale italiana poliziotti) per affrontare una serie di questioni, tra cui il tema delle convenzioni sul trasporto pubblico in favore degli appartenenti della Polizia di Stato. La delegazione Usip era composta dal segretario nazionale, Giuseppe Costantini, dal segretario generale provinciale di Reggio Calabria e tesoriere nazionale, Claudio Tripoli, e dal segretario generale provinciale di Crotone, Nilo Alberto Domanico.

    LE CONVENZIONI

    È stato anche affrontato il tema delle convenzioni sul trasporto pubblico ferroviario e gommato per gli operatori della polizia di Stato. Tema – come dichiarato dai delegati Usip – molto sentito per le lavoratrici e i lavoratori della polizia. Il presidente Spirlì ha garantito la massima attenzione da parte della Regione Calabria nei confronti degli appartenenti alla polizia di Stato, così come di tutte le forze dell’ordine.

    L’ACCORDO CON TRENITALIA

    L’assessore Catalfamo ha poi informato i presenti in merito alla stipula di una convenzione con Trenitalia, che sarà ufficialmente operativa dal prossimo 1 aprile, in cui si prevede uno sconto pari all’80% sul costo degli abbonamenti in favore delle forze dell’ordine. Il tutto – è stato chiarito – sarà gestito attraverso un app denominata” Board Support”, che permetterà al capotreno di individuare gli operatori di polizia presenti sul treno i quali, precedentemente, si saranno registrati sulla piattaforma digitale prima dell’inizio della corsa.

    IL PROSSIMO INCONTRO. Su ulteriori convenzioni applicabili anche ad altri mezzi di trasporto e per aggiornamenti più dettagliati, le parti si sono aggiornate a un incontro successivo, già fissato per la fine del mese di marzo. In conclusione di riunione, i dirigenti sindacali hanno ringraziato la Regione Calabria per la «concreta attenzione mostrata alle esigenze delle donne e degli uomini della polizia di Stato, e più in generale alle forze dell’ordine, nonché per la particolare attenzione mostrata alle specifiche richieste».

    SPIRLÌ: «CONFRONTO PROFICUO»-

    «Continua il confronto con i rappresentanti delle forze dell’ordine. Sono particolarmente soddisfatto dell’esito di questa riunione. Il trattamento privilegiato per tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine, per quanto riguarda i trasporti – spiega Spirlì –, è un riconoscimento per il loro costante servizio, che si esplica anche quando sono fuori turno e comunque pronti a intervenire a tutela dei cittadini».

    Più informazioni su