Quantcast

Adesivi personalizzati e sticker promozionali: quando farne uso

Più informazioni su

    Poter scegliere un gadget promozionale che richieda un investimento economico minimo e al tempo stesso un ottimo ritorno in termini di visibilità è il desiderio di tutte le aziende che progettano e sviluppano un piano di marketing. Ebbene, gli adesivi e gli sticker personalizzati consentono di soddisfare entrambe queste esigenze, riuscendo ad andare incontro anche alle richieste delle imprese di piccole dimensioni che, per forza di cose, non hanno la possibilità di destinare un budget troppo elevato a questo aspetto. I pregi degli sticker sono molteplici, dal momento che essi pur avendo dimensioni ridotte sono in grado di catturare l’attenzione e di destare la curiosità di un sacco di persone. Inoltre, le tecnologie di stampa più all’avanguardia riescono ad assicurare prestazioni eccellenti dal punto di vista della resistenza e, quindi, sul piano della longevità.

    Perché scegliere gli sticker personalizzati

    Tutte le volte che vengono esposti gli adesivi sono destinati a essere visti da un numero di persone davvero elevato, e se si pensa che il costo da affrontare per la loro produzione è davvero basso non è difficile intuire il motivo per il quale questi siano dei gadget davvero apprezzati dai responsabili del marketing delle aziende. Ma non è tutto, perché parecchie ricerche in ambito psicologico hanno permesso di verificare che gli sticker non sono considerati dalle persone come dei mezzi pubblicitari, ma dei veri e propri doni, e quindi dei prodotti a sé.

    Le proposte di Stampasi.it

    Sul sito StampaSi.it è possibile trovare un ampio assortimento di adesivi personalizzati, con caratteristiche diverse ma un tratto in comune: gli standard di qualità più elevati. Il catalogo virtuale di Stampasì include più di 6mila articoli: non solo sticker, dunque, ma anche capi di abbigliamento e molte altre tipologie di gadget personalizzati. Questo vuol dire essere in grado di soddisfare tutte le richieste della clientela e andare incontro a ogni esigenza, con un ricco campionario di soluzioni alternative per un rapporto qualità prezzo sempre conveniente, grazie ai benefici che derivano dalle economie di scala.

    Gadget promozionali: qual è il giusto approccio da adottare

    Come noto, i consumatori non sono mai troppo contenti di essere considerati dei destinatari delle campagne di marketing, ma al tempo stesso sono sempre ben lieti di ricevere gratis degli omaggi, di qualunque tipo essi siano. Ovviamente gli studiosi di marketing hanno indagato a fondo per capire quali sono gli accorgimenti che vale la pena di adottare nel momento in cui si decide di ricorrere agli adesivi come strumenti di promozione di un marchio. Per esempio, non bisogna mai dimenticare di sfruttare anche la parte posteriore degli sticker: infatti sul retro è possibile scrivere alcune delle informazioni più rilevanti relative al brand che deve essere promosso, come l’indicazione delle pagine social e le principali informazioni di contatto.

    Guida alla scelta degli adesivi migliori

    Ai clienti devono essere forniti degli adesivi di valore, destinati a essere conservati nel corso del tempo per la loro utilità e per la loro resa estetica. Inoltre, non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che gli sticker vadano distribuiti a tutti. Al contrario, essi devono essere concepiti come un dono, e in quanto tali vanno offerti con criterio. Ogni omaggio deve dare l’idea di una donazione sentita. Per esempio, può essere una buona prassi quella di dare gli adesivi ai propri clienti abituali.

    Come utilizzare gli sticker

    Si potrebbe pensare di fare pubblicità al proprio marchio attaccando gli adesivi dappertutto: sulle cartelle di lavoro, sui ripiani delle scrivanie, sui biglietti da visita, e così via. Ovviamente il consiglio è di non eccedere, perché esagerare non va bene: come accennato, l’adesivo offerto deve essere un dono con un valore, non un oggetto che viene distribuito a caso, come se niente fosse. Anche la partecipazione a eventi del settore può essere l’occasione per offrire degli adesivi, da regalare a tutte le persone che dimostrino un certo interesse per il marchio. In occasione delle esposizioni e delle fiere, invece, si ha l’opportunità di offrire i propri adesivi a un pubblico ben preciso, che corrisponde al target di riferimento. Una buona idea potrebbe essere quella di dare vita a un contest, invitando le persone che ricevono lo sticker a mostrarlo in una foto e prevedendo dei premi per le foto più originali o curiose.

    Gli adesivi elettronici

    Esistono anche degli adesivi elettronici, che possono essere spediti tramite le mail: è vero che non si tratta di oggetti fisici, ma svolgono comunque il proprio ruolo nel rendere più memorabili i marchi con il passare del tempo. Questi sticker digitali hanno il nome di badge, e possono essere inseriti nelle mail promozionali. Essi rappresentano una soluzione fantasiosa e al tempo stesso allegra per far comunicare il proprio marchio. Perché non approfittarne?

    Più informazioni su