Quantcast

Sant’Anna Hospital, l’Usb chiede una commissione ispettiva

Gli strali della sigla sindacale contro i vertici dell’Asp

Più informazioni su

    L’Usb chiede al ministro Lamorgese una commissione ispettiva all’Asp di Catanzaro rispetto alla situazione del Sant’Anna Hospital. “ Questo suo intervento metterebbe fine a posizione oramai “predeterminate” della Commissione dell’Asp di Catanzaro e ridarebbe fiducia a tutta la parte sana della città”.

    Nella missiva la sigla sindacale scriva come “il vero intento della commissione è stato fin dall’inizio quello di distogliere i posti accreditati al Sant’Anna per attribuirli secondo logiche antiche ed indicibili altrove (leggi Reggio Calabria o Lamezia), e ciò si appalesa doppiamente illegittimo, non si riesce a comprendere il perdurante comportamento della sua commissione, che sembra ergersi a giudice in una vicenda che ancora non è neppure sub iudice. L’unico dato certo è che finora la giustizia amministrativa ha condannato il comportamento illegittimo ed ostacolatorio della sua commissione nei confronti del Sant’Anna Hospital. Per tutto ciò, alla luce che il presidente della Regione da cui dipende la sanità nel paese, il  sindaco della città massima autorità sanitaria, né tanto meno il commissario alla sanità regionale, che si sono assunti responsabilità in merito, sono interlocutori per la commissione dell’Asp di Catanzaro per redimere la vertenza”.

    Più informazioni su