Quantcast

Danneggiata nel 2017 l’auto ad un ex assessore comunale, carcere e obbligo di dimora per i due indagati

Il fatto è accaduto in pieno centro il 12 marzo 2017

Più informazioni su

     Avevano danneggiato l’auto di un assessore comunale. Il fatto è accaduto a Cortale, in pieno centro, il 12 marzo 2017 quando l’uomo era componente della giunta municipale. Oggi  i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catanzaro, unitamente ai militari della Compagnia di Girifalco, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di due indagati in relazione all’incendio.

    Si tratta di una ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, di applicazione, in relazione al reato di danneggiamento seguito da incendio aggravato dalle modalità mafiose, nei confronti di uno dei due indagati, della custodia cautelare in carcere, e nei confronti dell’altro della misura dell’obbligo di dimora. Il soggetto attinto dalla misura cautelare è già detenuto per il reato di estorsione aggravata.

    Quando accadde il fatto l’auto parcheggiata nei pressi abitazione del politico.  All’epoca, oltre all’amministrazione comunale, prese posizione anche l’allora presidente della Commissione regionale antindrangheta, Arturo Bova.

    Più informazioni su