Quantcast

Erbacce e pericolo caduta sassi sul parcheggio, esposto alla Procura di Catanzaro

L'iniziativa di un cittadino relativa al sito di viale Argento

Più informazioni su

    Un esposto alla Procura della Repubblica di Catanzaro è stato presentato da un cittadino per lamentare la mancata manutenzione dell’area del parcheggio cittadino di viale Argento e segnalare “la presenza di un movimento franoso” dal quale, “come da verbale dei vigili del fuoco, in caso di avverse condizioni meteo potrebbero esserci ulteriori cedimenti”.

    Dopo aver ricordato che la gestione del parcheggio è stata affidata all’Aci dalla Provincia e successivamente, nel 2014, subappaltata dall’Aci a Aci Service Srl, il presentatore dell’esposto afferma che “è stata sempre e puntualmente disattesa” una clausola della convenzione rinnovata nel 2016, che prevede “la decadenza della convenzione qualora venga violato l’obbligo di cura e manutenzione del sito area parcheggio”.

    All’esposto sono allegati alcuni documenti tra i quali l’esito di un sopralluogo compiuto nell’ottobre 2019 dai tecnici dell’Uo Igiene e sanità pubblica dell’Asp di Catanzaro nel quale si afferma, tra l’altro, che “l’intero sito necessita di radicali e metodiche operazioni di pulizia”.

    Inoltre in un verbale di un sopralluogo compiuto il 21 gennaio 2020 dai vigili del fuoco, si afferma che “in corrispondenza del costone roccioso si è evidenziato un potenziale pericolo di distacco, pertanto si è provveduto a delimitare la zona. Al momento, da una valutazione visiva e non strumentale non sembra esserci pericolo imminente ma con condizioni meteo avverse non si escludono cedimenti che potrebbero precipitare nella zona sottostante utilizzata come parcheggio anche se transennata”. (ANSA)

    Più informazioni su