Quantcast

Terza sessione Corte di Assise, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati plaude alla proposta di Garofalo alla guida

"Un incarico di grande prestigio e di grande responsabilità"

Più informazioni su

    Il Consiglio dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro ha espresso compiacimento agli organi giudiziari che hanno proposto e voluto la dott.ssa Francesca Garofalo alla presidenza della terza Sezione della Corte di Assise della Corte di Appello di Catanzaro.

    “Un incarico di grande prestigio e di grande responsabilità. E, soprattutto, l’incontrovertibile certificazione delle qualità umane e professionali di un grande magistrato. Che ha sempre lavorato, con passione e abnegazione, lontano dalle vetrine e dai clamori. È, per questo, che il COA di Catanzaro, nell’esprimerle le più vive felicitazioni, sente il dovere di affermare pubblicamente il proprio apprezzamento agli organi giudiziari che hanno proposto e voluto la dott.ssa Francesca Garofalo alla presidenza della terza Sezione della Corte di Assise della Corte di Appello di Catanzaro“.

    “Una scelta – si legge nella nota – che, in un momento assai delicato che sta segnando la storia contemporanea dell’attività giurisdizionale, dispensa serenità e irrobustisce la domanda e l’offerta di giustizia. In un contesto, quello calabrese, che ha necessità di ridestarsi e di riequilibrarsi perché, anche e soprattutto, l’affermazione e la riaffermazione dei canoni del diritto transita lo sviluppo socio-economico di un territorio e di una comunità. La dott.ssa Garofalo ha svolto tutta la sua attività a Catanzaro distinguendosi sempre per la mitezza e la delicatezza dei suoi modi senza, tuttavia, abiurare alla fermezza e al rigore del suo modo di esercitare la giurisdizione”.

    “Per molti Avvocati catanzaresi della sua generazione, e che hanno intrapreso in contemporanea la rispettiva attività nel Palazzo di Giustizia, la dott.ssa Garofalo – continua la nota – ha sempre rappresentato un punto di riferimento costante che si è irrorato di una straordinaria capacità di dialogo costruttivo e di confronto qualificato. Alla dott.ssa Garofalo, la cui carriera s’innesta nel solco di una tradizione familiare di altissimo profilo, vanno, dunque, le felicitazioni del COA di Catanzaro e gli auguri a che, questo, sia soltanto un segmento di un cammino ancora lungo e luminoso”.

    Più informazioni su