Quantcast

I 900 anni del Duomo, Ruga:”E’ quest’anno la ricorrenza non nel 2022″

"E' un errore storico duro a morire. A confermarlo diversi studiosi ed anche monsignor Cantisani in un suo volume"

Più informazioni su

    Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell’ingegnere Claudio Ruga in merito alla nota del leader del Movimento Cambiavento Nicola Fiorita sui lavori di ristrutturazione e restauro della Cattedrale.

    “L’intervento di un politico catanzarese sui ritardi e sui prossimi adempimenti che dovranno essere fatti dagli interessati per la ricostruzione del Duomo di Catanzaro, abbandonato ormai da quasi cinque anni, è stato assai gradito se non altro per smuovere nella coscienza dei catanzaresi che da troppo tempo questo problema è rimasto irrisolto.

    Il riferimento storico, invece, relativo alla consacrazione della “Casa del Vescovo”, cioè della Cattedrale e della erezione della Diocesi Catanzarese è stato meno felice perché sono stati collocati nell’anno sbagliato. Si continua a diffondere l’anno 1122 quale anno in cui si sono verificati i due avvenimenti (sono tre se consideriamo anche la venuta di Papa Callisto II) invece dell’anno ormai consolidato dai maggiori storici della Calabria e non solo.

    La differenza di un anno è importante perché i novecento anni della consacrazione del Duomo ricorrono adesso e non, come affermato dal politico, nell’anno successivo. L’anno giusto è il 1121, anno riportato non solo dagli studiosi tedeschi quali il Kehr e Jaffé ma anche dall’ultimo lavoro del compianto arcivescovo mons. Antonio Cantisani nel suo autorevole libro “Storia della Diocesi di Catanzaro”: egli con dovizia di particolari riporta a pagina 17 l’arrivo di Papa Callisto II in Calabria per il dicembre del 1121 allo scopo di erigere la Diocesi di Catanzaro e di consacrare la Cattedrale.

    Ma ahimè, ciò non basta ad eliminare dalla mente umana catanzarese un anno del tutto fuori luogo ed palesemente errato anche perché, se non bastassero le affermazioni degli autorevoli studiosi, i libri di storia riportano PapaCallisto II a Crotone per il successivo cinque gennaio 1122 per il sinodo dei vescovi: quante volte nello stesso anno sarebbe venuto in Calabria il Papa? Tralasciamo, inoltre, l’impegno che ebbe a fine 1122 per il trattato di Worms! La speranza è che nel tempo tutti possano accettare, ricordare e diffondere la data giusta che è il 28 Dicembre 1121, giorno in cui auspichiamo i festeggiamenti da parte della nostra Diocesi dopo novecento anni”.

    Ing. Claudio Ruga

    Più informazioni su