Quantcast

Riccio: segnalazioni di scarichi abusivi di catanzaresi in vacanza a Soverato

"Possibile che ogni estate, alle fine della stagione, turisti e cittadini siano costretti a concludere in anticipo le proprie vacanze perché qualcuno ha deciso di rendere il mare poco balneabile?"

Più informazioni su

    Dichiarazione del consigliere comunale Eugenio Riccio: 

    “Se gli addetti ai lavori sono immersi in un sonno profondo, appare sempre più evidente che i problemi di balneabilità e salubrità del nostro mare non siano dovuti soltanto al cattivo funzionamento o addirittura all’assenza dei depuratori. Ma, molto spesso, come ho già denunciato, i problemi li creano gli scarichi abusivi e le acque stagnanti dei torrenti.

    Proprio in questi giorni molti catanzaresi che trascorrono le vacanze a Soverato mi hanno segnalato che venerdì scorso, di notte, alcuni ignoti, con mezzi meccanici, hanno “liberato” la foce del torrente Soverato facendo defluire a mare le acque che stagnavano, ormai da diversi mesi, nel corso d’acqua. Questo ha ovviamente creato i conseguenti e naturali problemi di depurazione. Bene, dato per scontato che gli uffici preposti non abbiano autorizzato questo scempio, la domanda d’obbligo è: possibile che ogni estate, alle fine della stagione, turisti e cittadini siano costretti a concludere in anticipo le proprie vacanze perché qualcuno ha deciso di rendere il mare poco balneabile? Possibile che le autorità preposte non vedano e non sappiano? Personalmente, nel ringraziare i tanti catanzaresi che, seppure trascorrono le vacanze in altro Comune, ci chiedono di tutelare i loro diritti evidenziando stima nei propri concittadini, assicuro loro che questa battaglia a difesa del nostro mare è appena iniziata. E la porterò avanti anche in inverno con un solo obiettivo: non fare prigionieri

    Più informazioni su