Quantcast

Catanzaro, bonus affitto: prorogato termine per contributo riduzione

Dal 6 settembre il giorno di presentazione della domanda per il bonus affitto 2021 è slittato al 6 ottobre

Più informazioni su

    È stato prorogato al prossimo 6 ottobre il termine – inizialmente fissato al 6 settembre – entro il quale può essere presentata la domanda per ottenere il contributo per la riduzione del canone di locazione ad uso abitativo previsto dall’art. 9-quater del d.l. n. 137/2020 (il cosiddetto “bonus affitto 2021”). Entro lo stesso termine vanno inviate eventuali istanze sostitutive di quelle precedentemente trasmesse, mentre resta invariato il termine del 31 dicembre 2021 per l’invio (eventuale) della rinuncia al contributo in questione.

    Ufficialmente introdotto dal decreto Ristori, il bonus affitto 2021 – da non confondere con il credito d’imposta per gli affitti commerciali – è contributo a fondo perduto, commisurato alla riduzione del canone di locazione. Il contributo viene riconosciuto ai locatori degli immobili a uso abitativo che, in data non antecedente al 25 dicembre 2020 e fino alla data del 31 dicembre 2021, accordano al conduttore una riduzione dei canoni del contratto di locazione per tutto o parte dell’anno 2021.

    Le riduzioni per le quali è riconosciuto il contributo a fondo perduto riguardano i contratti di locazione in essere alla data del 29 ottobre 2020, aventi ad oggetto immobili abitativi situati nei comuni ad alta tensione abitativa e adibiti ad abitazione principale del conduttore
    L’importo del contributo è commisurato all’importo complessivo delle riduzioni dei canoni di locazione degli immobili a uso abitativo relative alle mensilità dell’anno 2021, già accordate al conduttore e comunicate all’Agenzia delle entrate o che verranno accordate e comunicate all’Agenzia entro il 31 dicembre 2021. Il contributo è un importo pari al 50% dell’ammontare complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione e spetta per un importo massimo di 1.200 euro per ciascun locatore.

    Dopo il 31 dicembre 2021, in base alle rinegoziazioni indicate nelle istanze e poi effettivamente accordate e debitamente comunicate, l’Agenzia procederà all’erogazione dei contributi spettanti.
    Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile consultare e scaricare il provvedimento, le istruzioni, un’utile guida nonché il modello per la domanda e le relative istruzioni.

    Più informazioni su