Quantcast

Truffa aggravata nell’ambito del Fondo europeo per la pesca: assolti gli imputati

La Procura aveva ipotizzato irregolarità nella attribuzione e gestione delle risorse comunitarie ma la difesa degli imputati ha dimostrato l’infondatezza dell’accertamento della Guardia di Finanza, provando la assoluta regolarità e legittimità di tutta la procedura.

Più informazioni su

    Con la sentenza emessa il 10 novembre 2021 dal Giudice Monocratico del Tribunale di Crotone Dott.ssa Elisa Marchetto sono stati assolti tutti gli imputati perché il fatto non sussiste dall’ipotesi di reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.
    La vicenda riguardava un finanziamento erogato dalla Regione Calabria nell’ambito del Fondo europeo per la pesca FEP 2007/2013 alla società cooperativa Marenostrum lavorazione e Conservazione di Pesce gestita da Annabella e Salvatore Cavallo, difesi dagli avvocati Franco Sammarco, Fabrizio Salviati, Anna Spada, Paolo Sammarco e Giuseppe Messina.
    La Procura aveva ipotizzato irregolarità nella attribuzione e gestione delle risorse comunitarie ma la difesa degli imputati ha dimostrato l’infondatezza dell’accertamento della Guardia di Finanza, provando la assoluta regolarità e legittimità di tutta la procedura.
    Il Giudice ha disposto il dissequestro di tutti i conti correnti e i beni immobili sequestrati nell’ambito del procedimento che finalmente, dopo oltre cinque anni, ritornano in possesso dei legittimi proprietari.

    Più informazioni su