Quantcast

L’’I.C. Don Milani-Sala promuove l’iniziativa “Un albero per il futuro” foto

Coinvolti gli alunni delle scuole primarie e dell'infanzia dei plessi Cava, Fiume Neto e Samà

Più informazioni su

    Il momento migliore per costruire il futuro è adesso. Ne è convinta la dirigente dell’I.C. Don Milani-Sala di Catanzaro, prof.ssa Cinzia Emanuela De Luca, che ha fortemente voluto la partecipazione dell’Istituto da lei diretto al progetto nazionale di educazione ambientaleUn albero per il futurocon il preciso intento di sensibilizzare tutta la comunità scolastica al grande tema della tutela dell’ambiente.

    Alunni e docenti dell’Istituto, hanno espresso tutta la loro creatività in attività dirette a celebrare un grande “amico”, l’albero, simbolo di un mondo più pulito e che, con le sue radici forti insegna come bisogna tenere ben saldi i principi, ma con i suoi rami verso il cielo, ci insegna che bisogna sempre andare in alto.

    Il progetto ha coinvolto le alunne e gli alunni delle scuole Primarie e dell’Infanzia dei Plessi Cava, Fiume Neto e Samà che hanno incontrato il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Catanzaro per la creazione di un bosco diffuso. Il Corpo Forestale dell’Arma, farà dono all’Istituto di alberi che saranno piantati nel giardino dei Plessi scolastici.

    Tra questi, in particolare, l’albero di Falcone, simbolo di legalità e di giustizia, che in futuro sarà piantato nei giardini della Presidenza a testimonianza che la Scuola è il principale presidio di cultura e legalità del territorio.

    Canti, balli e attività laboratoriali, hanno animato la giornata del 9 novembre nei Plessi Cava e Fiume Neto: gli studenti hanno celebrato il simbolo di un mondo più a misura d’uomo mettendo a frutto la propria creatività.

    La conclusione del progetto si è svolta nella giornata odierna presso il Plesso Samà, ed ha visto la presenza della Dirigente, del primo collaboratore della Dirigente Concetta Passafaro, dell’assessore Concetta Carozza, dei Carabinieri del Nucleo Forestale nella persona dell’Appuntato scelto Viscomi Raffaele e il Sig. Antonio Mancuso che, per l’occasione, hanno fatto dono alla scuola di 5 alberi di ginestra.

    I bambini hanno presentato i loro elaborati: ogni classe, sapientemente guidata dalle docenti, ha espresso la propria inventiva celebrando l’albero in ogni suo aspetto e dando un senso proprio e particolare a questo “amico prezioso”. C’è chi ha studiato l’albero da un punto di vista scientifico, specificandone i benefici per il pianeta; chi ha immaginato un “albero dei desideri” sulle cui foglie ha affidato i propri desideri e le proprie speranze per un mondo più eco-sostenibile; chi ha realizzato manufatti celebrativi. Il tutto condito dall’entusiasmo che solo i bambini sanno avere.

    Quanti pensieri straordinari, quanta creatività, quanta meraviglia.

    C’è sempre tanto da imparare dai più piccoli: in essi risiede la grandezza.

    E’ proprio vero: per essere “grandi” bisognerebbe pensare da bambini.

    Più informazioni su