Quantcast

Valorizzazione dei borghi, ammesso il progetto per il borgo di Badolato

La cifra complessiva, prevista dai ministeri della Cultura e del Turismo, è di 3.414.833 euro

Più informazioni su

    “Arriva un nuovo stanziamento per il recupero e la valorizzazione di quattro borghi storici, in Calabria. La cifra complessiva, prevista dai ministeri della Cultura e del Turismo, per la nostra regione è di 3.414.833 € e sono fondi destinati al rafforzamento dell’attrattività dei piccoli centri storici della nostra regione, attraverso il restauro e recupero di spazi urbani, edifici storici e culturali, nonché elementi distintivi del carattere identitario. Sono interventi importanti, che mirano altresì a sostenere progetti innovativi di sviluppo turistico che favoriscano processi di crescita socio-economica nei territori beneficiari, anche al fine di promuovere processi imprenditoriali che ne accrescano l’occupazione e l’attrattività”.
    È questo l’annuncio del deputato cosentino del Movimento 5 Stelle Alessandro Melicchio, componente della commissione Cultura alla Camera. “I progetti ammessi al finanziamento riguardano, in provincia di Cosenza, il borgo di Fiumefreddo Bruzio, che vedrà attuati interventi di riqualificazione e valorizzazione turistico culturale del centro storico per 595 mila euro e il centro storico di Oriolo con 1 milione di euro destinato al potenziamento dell’offerta turistica dal kàstron bizantino alla fortezza normanna. Per quanto riguarda il catanzarese è ammesso al finanziamento il borgo di Badolato, per un museo diffuso a cielo aperto con 950 mila euro, mentre il paese di Savelli, in provincia di Crotone, riceverà 870 mila euro per un progetto sulla smartnet, una rete intelligente e sostenibile. È fondamentale – spiega il parlamentare pentastellato – la valorizzazione e l’ampliamento dell’offerta turistica per luoghi come questi, per favorire la fruizione del patrimonio culturale tangibile e intangibile, anche attraverso tecnologie avanzate e strumenti innovativi. Siamo sulla strada giusta per migliorare l’offerta e l’accoglienza del nostro territorio, per una Calabria in grado di attrarre sempre più nuovi viaggiatori”, conclude Melicchio.

    Più informazioni su