Quantcast

Estorsioni ad imprenditore edile, torna in libertà un indagato

Il Tribunale del Riesame accoglie le tesi dell'avvocato Anselmo Mancuso e annulla l'ordinanza cautelare del gip che aveva disposto gli arresti domiciliari

Più informazioni su

    Torna in libertà il 34enne Luca Veneziano, finito ai domiciliari il 4 novembre scorso nell’ambito dell’inchiesta della Procura distrettuale antimafia di Catanzaro per una serie di furti ed estorsioni ai danni di un noto imprenditore catanzarese e della sua impresa di costruzioni.

    Il collegio del Riesame (presidente Filippo Aragona, a latere Sara Mazzotta ed Elais Mellace) ha infatti pienamente accolto in pieno le tesi difensive del suo difensore, l’avvocato Anselmo Mancuso, annullando l’ordinanza cautelare emessa dal gip, che aveva disposto i domiciliari, e rimettendo pienamente in libertà l’indagato.

    Più informazioni su