Quantcast

Venturino Lazzaro confermato alla presidenza del Circolo Placanica

Confermati gli uscenti nel direttivo

Più informazioni su

    Dopo la prima “uscita” di due settimane addietro, non è sembrato scemare, nella serata di ieri, lo spirito di entusiasmo, partecipazione, affetto e sollievo per la ripresa dell’attività, da parte dei soci e gli amici del Circolo Placanica. Si è tenuta nel consueto “Mercoledì del Circolo” la prima Assemblea dopo la interruzione pandemica, durante la quale si sono tenute anche le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali, rinviate per ovvi motivi nel 2020.

    Nella sua doverosa e intensa introduzione il presidente uscente, Venturino Lazzaro, non ha mancato di rinnovare l’invito a non fare del nuovo inizio una semplice e arida rievocazione del tempo trascorso, ma di approfittare di questo lungo periodo di riflessioni e di assenza, per ritrovarci dentro spunti e individuare ciò che nella nostra giornata “conta” davvero, e se ciò di quello che abbiamo perso, o che è cambiato, vorremmo che tornasse come prima, o vorremmo che non tornasse mai più. Ha invitato i presenti ad un “reset” obbligato ma doveroso, e non necessariamente negativo o penalizzante, ricordando che il vero pericolo del periodo appena trascorso, e forse non ancora concluso, è il vuoto che ha lasciato dentro e fuori ognuno di noi, E purtroppo è nel vuoto che può trovare spazio la solitudine, l’ignoranza e la violenza, che di fronte a spazi riempiti da consapevolezza e cultura, sarebbero inefficaci. Il prologo, prima della votazione per il nuovo Direttivo, non ha mancato di ricordare che la Cultura non si genera né oggi, né domani né tra un secolo, ma andare verso la Cultura è è un dovere da assolvere oggi, domani e sempre. L’elezione del nuovo Direttivo ha visto per il prossimo biennio la conferma degli uscenti con il seguente esito: Presidente: Venturino Lazzaro. Consiglieri e Tesoriere: Mariarita Albanese, Amelia Morica, Daniela Morica. Antonio Costantino, Piero Filippa, Antonio Barbato.

    Più informazioni su