Quantcast

Navigator, sit-in questa mattina a Catanzaro: “Prorogare contratti”

Nell'ambito della mobilitazione nazionale in programma oggi in varie citta'italiane

Più informazioni su

    Un gruppo di navigator, gli operatori che hanno supportato e supportano i beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricollocazione nel mondo del lavoro, ha inscenato questa mattina un sit-in di protesta a Catanzaro per chiedere la proroga dei loro contratti, in scadenza il 31 dicembre. Il sit-in rientra nell’ambito della mobilitazione nazionale in programma oggi in varie citta’italiane. In Calabria la vertenza riguarda oltre 150 giovani.

    Generico dicembre 2021

    Ad assistere i navigator nella protesta i sindacati Nidil Cgil,con il coordinatore regionale Ivan Ferraro, e Uiltemp Calabria, con il segretario regionale Luca Muzzopappa: “Il paradosso -hanno detto Ferraro e Muzzopappa – e’ che lo strumento del reddito di cittadinanza prosegue ma invece si pone fine all’attivita’ di professionisti che hanno superato una selezione e che si occupano dei beneficiari del reddito di cittadinanza oltre a svolgere altre attivita’ a esempio nei centri per l’impiego.

    Per questo chiediamo il rinnovo del loro contratto per garantire la continuita’ lavorativa a questi ragazzi ed eventualmente assicurare loro uno sbocco nel futuri concors pubblici che si terranno anche in Calabria per quanto riguarda i Centri per l’impiego”. Una delegazione di navigator e dei sindacati Nidil Cgil e Uiltemp si e’ successivamente recata nella Prefettura di Catanzaro per consegnare il documento contenente i rivendicazioni dei lavoratori

    Più informazioni su