Quantcast

Processo “Big Bang”: in 19 hanno scelto il rito abbreviato

Per Moreno Bertucci resta il rito ordinario

Più informazioni su

    In 19 hanno scelto il rito abbreviato: si tratta degli imputati nel processo “Big Bang” indagati a vario titolo dei reati di associazione di tipo mafioso, usura, estorsione ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone, tutti reati aggravati dal metodo mafioso.

    Tra le persone accusate spunta, anche, il nome di Martino Andrea Sirelli,  “Big Martino dj“, difeso dall’avvocato Salvatore Staiano e definito come gli occhi e la voce della famiglia Mannolo sul territorio.

    Il rito ordinario resta, invece, per Moreno Bertucci, 50 anni, residente a Sellia Marina, difeso dall’avvocato Pietro Mancuso. Il giudice Pietro Carè lo ha rinviato a giudizio: il processo davanti al Tribunale collegiale inizierà il 16 settembre 2022.

    Si sono costituti parte civile l’imprenditore che ha denunciato i suoi presunti aguzzini, Sergio Scalese, titolare dell’agenzia “Viaggiare che piacere”, a Cropani, rappresentato in giudizio dall’avvocato Michele Gigliotti, la moglie Carmela Demare, e Teresa Rizzo, suocera dell’imprenditore, difesa dall’avvocato Daniela Scarfone.

    Rito abbreviato per:

    1) MANNOLO Alfonso, nato il 28/5/1939, residente a San Leonardo di Cutro, difeso dagli avvocati Gregorio Viscomi e Lorenzo Manfro;

    2) MANNOLO Dante, nato il 30/08/1968, residente a Cropani, difeso dall’avvocato Maria Claudia Conidi;

    3) SCERBO Pietruccia, nata il 01/01/1975, residente a Cutro; difesa dall’avvocato Maria Karen Garrini;

    4) SCERBO Pietro, nato il 16/09/1947, residente a Cutro ; difeso dall’avvocato Luigi Falcone;

    5) SCERBO Mario, nato il 19/02/1978, residente a Crotone, difeso dall’avvocato Francesco Gambardella;

    6) SIRELLI Martino Andrea, nato il 15/01/1978, residente a Sellia Marina;  difeso dall’avvocato Salvatore Staiano;

    7) FALCONE Mario, nato il 29/03/1954, residente a Cutro; difeso dall’avvocato Giuseppe Fonte;

    8) FALCONE Leonardo, nato il 05/11/1968, residente a Cutro; difeso dall’avvocato Salvatore Iannone;

    9) CURCIO Leonardo, nato il 21/04/1969, residente a Torino; difeso dall’avvocato Salvatore Iannone e Francesco Severino

    10) TRAPASSO Leonardo, nato il 02/11/1969, residente a San Leonardo di Cutro ; difeso dall’avvocato Luigi Falcone;

    11) TRAPASSO Tommaso, nato il 27/01/1978, residente a San Leonardo di Cutro; difeso dall’avvocato Luigi Falcone e Giuseppe Fonte

    12) MACRI’ Salvatore, nato il 21/08/1968, residente a Cropani; difeso dall’avvocato Antonio Lomonaco;

    13) SCICCHITANO Antonio, nato il 13/05/1972, residente a Botricello; difeso dagli avvocato Gregorio Viscomi

    14) TALARICO Giuseppe, nato il 28/06/1985, residente a Catanzaro; difeso dagli avvocati Giovanni Merante e Salvatore Zoleo

    15) NEMESH Volodynyr, nato il 20/07/1989; difeso dagli avvocati Levato Rosina e Pietro Mancuso;

    16) CAPICOTTO Giuseppe, nato il 12/02/1974; difeso dall’avvocato Francesco Gambardella e Gianluca Careri

    17) ZOFFREO Egidio, nato il 11/03/1972, residente a Cutro; difeso dall’avvocato Luigi Falcone

    18) ZOFFREO Giovanni, nato il 16/12/1994, residente a Botricello; difeso dall’avvocato Antonio Viscomi;

    19) MANNOLO Fabio, nato il 25/08/1986, residente a Crotone; difeso dall’avvocato Luigi Falcone

    Più informazioni su