Quantcast

Cropani, il sindaco ai cittadini: “Domani scuole aperte”

Da Pentone fino a Petronà passando per Zagarise, Sersale e Magisano, le scuole vanno in Dad per aumento sproporzionato del numero dei contagi

Più informazioni su

    “E’ con una lunga lettera aperta che il primo cittadino di Cropani interagisce con la popolazione cropanese in un momento delicatissimo per comunità locale a causa della recrudescenza epidemiologica, motivando scelte e strategie nelle azioni di contrasto al virus invisibile.
    Nel paese ionico si contano 100 casi circa, uno più, uno meno, sono comunque tanti, come nei paesi vicini.
    Il sindaco Raffaele Mercurio, anche consigliere provinciale, non nasconde le preoccupazioni perché “con numeri di positivi che si registrano su base nazionale 100 volte in più rispetto a quelli dello scorso anno”, confida nella campagna vaccinale in quanto “nel 99% dei casi si è a casa in isolamento con un buon raffreddore” e va però controcorrente rispetto ad altri paesi della provincia di Catanzaro: domani scuole aperte in quel di Cropani.
    E non senza confutazioni: “Tenere i nostri figli lontani dalle scuole- argomenta Mercurio- significherebbe veramente isolarli, non farli uscire di casa, non entrare in contatto con i coetanei. Non servirebbe… Pertanto vi comunico che in linea con le volontà espresse dall’attuale Governatore regionale, dei sindaci dei grossi centri urbani e in linea con le scelte maturate dalle altre comunità facenti parte il nostro istituto comprensivo e anche la vicina comunità di Botricello, le nostre scuole ripartiranno in presenza già da domani.”
    Ai piedi dei monti della Sila invece, da Pentone fino a Petronà passando per Zagarise, Sersale e Magisano, le scuole vanno in Dad per aumento sproporzionato del numero dei contagi

    Più informazioni su