Gratteri in corsa per Antimafia nazionale: Commissione Csm divisa tra tre nomi

Nella rosa dei nomi insieme a Gratteri Giovanni Melillo a capo della procura di Napoli, e Giovanni Russo aggiunto all'antimafia

Più informazioni su

    C’è Nicola Gratteri nella rosa dei tre nomi tra cui sarà scelto il prossimo procuratore nazionale antimafia insieme a Giovanni Melillo e Giovanni Russo. La quinta commissione del Csm, Commissione per il conferimento degli incarichi direttivi e semidirettivi, non ha raggiunto l’accordo, nel corso dell’istruttoria di oggi, sul successore di Federico Cafiero De Rhao.

    Melillo, a capo della procura di Napoli, Russo, aggiunto all’antimafia, e Gratteri, procuratore capo a Catanzaro, saranno i nomi tra i quali il plenum del Csm, presumibilmente la prima settimana di maggio, si riunirà per decidere.

    Un voto è andato a Melillo (indicato da Alessandra Dal Moro); 2 le preferenze per Russo (espresse da Antonio D’Amato che presiede la V Commissione e Alessio Lanzi, membro laico di Forza Italia); 2 anche le preferenze per Gratteri (votato da Sebastiano Ardita e Fulvio Gigliotti). Si è invece astenuto Michele Ciambellini.

    Più informazioni su