Quantcast

IC Cropani-Simeri Crichi, continua la collaborazione con  Legambiente

Alunni e insegnanti hanno recuperato carta e plastica sul litorale

Più informazioni su

    Continua la collaborazione dell’IC Cropani-Simeri Crichi e  Legambiente in tema di sostenibilità ambientale. La collaborazione è finalizzata a promuovere iniziative di sensibilizzazione verso la comunità scolastica sulle tante emergenze ambientali del territorio e in generale sullo sviluppo sostenibile. Nel corso di questa collaborazione il Dirigente Antonio Bulotta, e i docenti hanno aderito alla campagna di Legambiente “Spiagge e fondali puliti” che si sta svolgendo in tutta Italia in questi giorni.

    Oggi insegnanti ed  alunni delle classe del plesso della secondaria di Cropani Marina si sono recati lungo il litorale dove alunni e insegnanti hanno recuperato carta e plastica e sensibilizzato i tanti bagnanti presenti a non abbandonare i rifiuti.

    Tutti i presenti sono stati disponibili ad ascoltare gli alunni e piacevolmente sorpresi nel vedere in atto iniziative come queste utili a far acquisire ai giovani le giuste sensibilità e competenze per contrastare l’abbrutimento perpetrato dalle generazioni appena passate a danno del territorio e ricostruire così un mondo migliore. L’entusiasmo rilevato durante la partecipazione inducono a stabilire forme di collaborazione stabili per promuovere anche la cultura del volontariato e cooperare nella comune missione di salvaguardia dell’ambiente e del bene comune.

    A tal fine, comunica il prof. Antonio Lanatà, che Legambiente ha elaborato attività di citizen science (citizen science, o scienza partecipata, è il coinvolgimento attivo dei giovani nella raccolta, analisi e interpretazione di dati a fini scientifici) con le ragazze e i ragazzi nel ruolo di  rilevatori di dati ambientali del proprio territorio. Si intende così coinvolgere, attraverso i ragazzi, tutta la cittadinanza con la speranza che ciò sia la premessa per realizzare un patto educativo di comunità nella convinzione che solo una solida e diffusa infrastruttura culturale e educativa può avviare un processo di rinascita di cui questa terra ha tanto bisogno.

    Più informazioni su