Quantcast

UILPA, Loredana Laria riconfermata alla carica di segretario generale foto

I lavori sono stati presieduti da Sandro Colombi

Più informazioni su

    Con la riconferma all’unanimità di Loredana Laria alla carica di Segretario Generale della UILPA, si sono conclusi i lavori congressuali del Territoriale di Catanzaro e Regionale della Calabria. I lavori sono stati presieduti da Sandro Colombi – Segretario Generale Nazionale della Uil Pubblica Amministrazione – e moderati dal presidente regionale Uilpa Calabria Enzo Cantafio.

    Moltissimi sono stati gli interventi, fra i quali di particolare rilievo quello del Segretario Nazionale Organizzativo della Categoria Andrea Bordini e Santo Biondo – Segretario Generale Confederale della UIL Calabria; mentre molto qualificati sono stati gli apporti dei Rappresentanti dei vari Coordinamenti facenti capo alla Uilpa fra i quali: Patrizia Foti – Segretario Generale di Reggio Calabria-, Ettore De Maio della Uilpa di Crotone, Michele Labella per la Uilpa di Vibo Valentia, oltre a Natascia Caruso per l’Agenzia dell’Entrate, Deborah Mensica per i Tirocinanti della Giustizia, Roberta Mancini per l’Ispettorato del Lavoro, Bruno Raso per il Ministero dell’Economia, Katia Artusa per le Prefetture e Mariella Lazzaro per il Ministero dell’Istruzione.

    Particolarmente incisivi sono risultati gli apporti di Salvatore Paradiso – Segretario Regionale della Uilpa Polizia Penitenziaria – che si è soffermato sulla situazione di gravi carenze organiche del Personale a fronte di carceri sovraffollati e spesso rissosi nonché di Vincenzo Crugliano – neo Segretario Generale Regionale dei Vigili del Fuoco – il quale rimarcando anch’egli la gravissima carenza di organici , ha rivendicato ai Vigili del Fuoco allo stremo delle proprie risorse di avere garantito le popolazioni dagli incendi e dalle calamità naturali.

    Loredana Laria ha introdotto i lavori con una dotta relazione di carattere fiducioso negli sviluppi dell’attuale critica situazione in prosecuzione dello stato di emergenza, affermando in particolare che “questo Congresso, mentre altri convegni si impostano sulla sofferenza per i danni creati all’economia dall’emergenza covid e dalla guerra d’Ucraina, si imposta non solo sulla fiducia quanto nel coraggio e nell’impegno per il rilancio del nostro Paese e nel giusto ruolo che deve essere riconosciuto ai pubblici dipendenti.

    Il Segretario Generale uscente ha, inoltre, affermato che “ in questo campo la Uilpa della Calabria si riconosce nelle linee politiche di Pierpaolo Bombardieri, del Segretario Generale Uilpa Sandro Colombi e di Santo Biondo segretario regionale Confederale per la capacità che hanno dimostrato e dimostrano nelle contrattazioni confederali, presso la Funzione Pubblica e delle Istituzioni Calabresi ottenendo il risultato che tutto il mondo del lavoro deve essere tutelato e che il Sindacato è in grado di tutelare i Lavoratori ivi compresa l’immensa quantità di precariato reintrodotto specialmente nella giustizia e negli altri comparti della Pubblica Amministrazione.
    Per la UILPA non appare sostenibile oltre che per il mancato rispetto da parte dei datori di Lavoro, dei contratti di Categoria, lavoratori giovani e anche avanti negli anni, quindi privi di opportunità di lavoro, vengono spinti senza prospettive a scegliere il reddito di cittadinanza o ad emigrare fuori regione o anche fuori Italia.

    In questo Congresso – ha proseguito Loredana Laria – si parla di coraggio e di credibilità nel nostro impegno anche contro i tentativi di disperdere i congrui fondi del PNRR nei mille rivoli del precariato, respingendo ogni vanto politico secondo cui si contrabbanda come aumento dei posti di lavoro l’assunzione imposta dal Ministro della Funzione Pubblica per 3 anni nel P.I e promettendo senza la presenza del Sindacato l’imposizione di un c.d. salario minimo.

    La UIL crede di potere fare prevalere il diritto costituzionale del lavoro, e si sta adoperando in tutti i tavoli di contrattazione e nei talk-show in tale direzione ed è pronta a qualsiasi lotta affinché il PNRR non venga dilapidato in mille rivoli senza alcuna prosperità per le famiglie, per le Amministrazioni Pubbliche e per le Imprese.

    Andrea Bordini da Responsabile Organizzativo della UILPA non si è limitato a ripercorrere le tappe conseguite dalla nuova gestione della UILPA Nazionale quanto ha inteso evidenziare i valori sentimentali dello spirito ed il rinnovato spirito di collaborazione con cui tutte le strutture della Uilpa d’Italia si sono strette avanzando anche come nuovi iscritti, attorno alla figura del Nuovo Segretario Generale e della rigenerata nuova Segreteria.

    Il Segretario Generale UILPA – Sandro Colombi – dopo avere apprezzato e condiviso la relazione di Loredana Laria si è soffermato sui successi dell’Organizzazione nel corso delle recenti elezioni delle RR.SS.UU. laddove in Calabria è risultata il primo sindacato come anche nel Paese è prevalsa in moltissimi posti di lavoro.

    Colombi ha colto l’occasione per ribadire i valori del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro sia dal punto di vista giuridico sia da quello economico, ancorché quest’ultimo dovrà essere ritoccato ulteriormente non solo intervenendo sul cuneo fiscale quanto anche e principalmente a sostegno della lotta all’inflazione ed ancora di più alla possibile recessione cui l’invasione dell’Ucraina e le sanzioni alla Russia stanno stravolgendo l’intero occidente e principalmente l’Italia.

    Più informazioni su