Proficuo incontro tra  ATC CZ2  e  le squadre di caccia al cinghiale

Annunciato  il trasferimento della sede presso la casa Comunale di Soverato

Più informazioni su

    Proficuo incontro tra  ATC CZ2  e  le squadre di caccia al cinghiale dello stesso ambito. Ha aperto i lavori  il presidente  Manti annunciando  l’adozione  del gestionale XCACCIA  fruibile gratuitamente da parte di tutti i cacciatori dell’ambito nei vari servizi dell’App, ad esempio tracking dei percorsi di caccia o  per guidare il cacciatore nel luogo in cui ha lasciato la propria auto in caso di smarrimento.

    L’importante passaggio per l’informatizzazione dell’attività dell’AT CZ2  servirà inoltre a semplificare le procedure burocratiche e velocizzare le pratiche amministrative nella gestione delle stesse squadre da cinghiale, dei danni da fauna selvatica e nella caccia di selezione. L’ing. Giannini per XCACCIA ha presentato ai molti partecipanti il software entrando nel merito sulle modalità operative di funzionamento e di presentazione delle squadre di caccia al cinghiale.

    Per quanto riguarda la caccia di selezione l’ing. Antonio Giglio  – componente dell’ATCCZ2 –  ha informato i presenti che il modulo operativo di XCACCIA verrà reso operativo a breve anche sulla caccia di selezione, con una riunione specifica con gli stessi selettori.

    All’incontro era presente anche  il responsabile dell’ufficio caccia Regionale, Rocco Stranieri, che nell’intervento oltre ad essere in linea con quanto adottato dall’ATC CZ2 ed evidenziare come con questa nuova gestione si sia intrapresa una proficua e attiva collaborazione paritetica condizione essenziale per raggiungere qualificati e partecipati obbiettivi , ha ribadito  gli enormi sforzi  che l’assessorato ed il dipartimento stanno impiegando al fine di  stilare un calendario venatorio rispettoso delle indicazioni ISPRA, senza deludere le attese dei cacciatori, ma attento anche a scongiurare possibili ricorsi.

    Altri passaggi importanti del dott. Stranieri sono stati l’annuncio dell’approvazione del piano sulla peste suina e  sul Piano Faunistico ormai  pronto per una prossima approvazione. Chiude l’incontro il presidente, Francesco Manti  che dopo avere  annunciato  il trasferimento della sede presso la casa Comunale di Soverato ha ringraziato i numerosi presenti per la fattiva partecipazione, dimostrazione  che con la collaborazione di tutti  l’ATC CZ2 riuscirà ad assumere quel ruolo di raccordo che gli spetta tra il mondo venatorio, il mondo agricolo e ambientalista al fine di costruire un vero e proprio modello di efficacia e trasparenza .

     

    Più informazioni su