Cerva, lettera inizio anno scolastico di sindaco e assessora

Fabrizio Rizzuti e Jessica Scalzi scrivono a studenti e lavoratori scuola

Più informazioni su

    Quando si parla di scuola, gli amministratori della cosa pubblica cervese non fanno scena muta. Una lettera è stata scritta da Fabrizio Rizzuti e Jessica Scalzi agli studenti e ai lavoratori della scuola. Lui è il primo cittadino, lei assessora alla cultura: tutt’ e due credono nello studio e nella conoscenza come strumenti indispensabili per trasformare aspettative in progetti di vita.
    Scrivono i due politici in una lettera aperta: “Il nostro primo pensiero e augurio va ai più piccoli, che varcano la soglia della scuola perla prima volta, ma anche a chi prosegue il proprio percorso scolastico, pronto ad affrontare nuove sfide.

    Il primo giorno di scuola, come ogni nuovo inizio, è sempre un po’ speciale; offre a voi ragazzi la possibilità di allacciare nuove amicizie e confermare quelle già esistenti, ma allo stesso tempo fa emergere nuovi impegni e nuove responsabilità. Questa avventura che vi accingete a vivere, racchiude in sé tante aspettative, sogni e talvolta anche piccole paure: sono tutti sentimenti che rappresentano le sfaccettature di questa esperienza e che faranno si che ciò che da oggi imparerete a scuola, domani sarà messo a frutto per le sfide che riserva il futuro.
    Siamo consapevoli che si tratta di un percorso impegnativo, ma proprio per questo appassionante; entrerete in contatto con materie e argomenti che conquisteranno il vostro interesse e che, più in là nel tempo, porranno le basi per la scelta della vostra professione. Ma torniamo ad oggi… Ricordando i nostri primi giorni di scuola, immaginiamo che vivrete questo giorno con emozioni contrastanti; da un lato si interrompono le vacanze e le giornate all’aria aperta, ma in compenso sarete coinvolti in un’esperienza che, se vissuta con impegno ed entusiasmo, saprà regalarvi gioie inaspettate e vi farà crescere più forti e maturi.

    Per queste ragioni non accontentatevi mai della superficialità, ma siate curiosi e “scavate” nei tanti argomenti che i vostri insegnanti vi proporranno nel corso dell’anno. Il nostro augurio infatti è che questo viaggio sia ricco di conoscenza e di relazioni che vi portino a capire e a rispettare l’altro, partendo dal vostro vicino di banco. Condividete con i vostri compagni, con i vostri genitori e docenti, le emozioni reali, infinitamente più concrete e importanti di qualsiasi “like” sui social.

    Rivolgiamo il nostro saluto anche a tutto il corpo docente e non docente, indirizzando loro un sincero bentornato! A voi tutti confermiamo la volontà e l’impegno dell’Amministrazione Comunale nel proseguire il dialogo proficuo instaurato, con l’obiettivo comune della crescita, umana e culturale, dei nostri ragazzi.
    Buon anno scolastico a tutti”. C’è unità di intenti tra la casa comunale cervese e gli educatori dell’I.C. “Corrado Alvaro” di Petronà.

    Più informazioni su