Quantcast

Crisi amministrativa preelettorale a Jacurso

Manca il numero legale nella seduta del bilancio consuntivo 2020, seconda seduta il 14 luglio

Più informazioni su

    Il Consiglio Comunale di Jacurso, convocato ieri per il rendiconto dell’esercizio di gestione 2020 e per variazioni di bilancio, sancisce la fine della maggioranza politica del sindaco uscente Ferdinando Serratore, a fronte della mancanza del numero legale.

    Esponenti dell’ormai ex maggioranza, quali il Consigliere Giuseppe Serratore e lo stesso Vicesindaco Antonio Ciliberto, ufficializzando quanto era ormai nell’aria negli ultimi mesi e già preannunciato in un precedente consiglio comunale, hanno mandato un chiaro segnale politico, decidendo di non presenziare alla seduta consiliare che, a fronte di dette assenze e di quelle di parte del gruppo di minoranza, non si è potuta svolgere per carenza del numero legale.

    Dure le critiche dei due Consiglieri all’indirizzo della linea amministrativa che si è scelto di seguire nell’ultimo periodo, caratterizzata “dall’assenza di armonia e condivisione nelle decisioni da adottare, sempe unilaterali, nonchè dalla mancanza di proposte concrete per la crescita del paese”.

    Della maggioranza della lista “Amare Jacurso” restano oggi presenti solo 5 consiglieri comunali, su 12 totali, considerando la perdurante assenza di un consigliere residente all’estero.

    Ed infatti, già nel 2017, il consigliere Salvatore Ciliberto, che lametava il mancato rispetto del programma amministrativo, aveva rassegnato le proprie dimissioni dalla carica.

    Di certo l’approssimarsi delle elezioni comunali, con l’ufficializzazione della candidatura a Sindaco di Matteo De Vito, a capo della lista “SiAmo Jacurso”, ha contribuito a destabilizzare i già precari equilibri dell’attuale esecutivo.

    La prossima convocazione del Consiglio è prevista per il 14 luglio, in quella data si vedrà se Serratore avrà, quantomeno, il numero legale di consiglieri per lo svolgimento della seduta.

    Più informazioni su