Quantcast

Elisabetta, catanzarese che vive a Roma, protagonista (inconsapevole) di Deal with it su Discovery Canale Nove

Nella puntata in onda ieri sera del programma di candid camera. Ecco cosa è successo

Più informazioni su

    Può capitare che una mattina arrivi con tuo marito in un centro sportivo per una partita a tennis o padel e ti ritrovi protagonista, tuo malgrado, di uno scherzo televisivo in cui complice è proprio la tua dolce metà. E’ quello che è accaduto a Elisabetta Aiello, tra i “malcapitati” della puntata andata in onda ieri sera di Deal with it, la trasmissione di candid camera targata Discovery su Canale 9. Ballerina catanzarese, Elisabetta è ormai in pianta stabile a Roma – «ma il mio cuore è sempre a Catanzaro», ci tiene a precisare -, dove lavora come insegnante di danza classica in due scuole di danza, oltre che in una scuola dell’infanzia. Qualche settimana fa lei e Carlo, il marito, erano andati in questo centro sportivo e «mi sono ritrovata catapultata in una situazione inaspettata, inverosimile. Direi surreale», ci ha raccontato.

    Il programma condotto da Gabriele Corsi – del trio Medusa, per intenderci -, in questa occasione affiancato dalla giornalista sportiva di Amazon Prime Giulia Mizzoni, approfitta della pausa caffè ai tavolini del bar delle strutture con cui collabora, per “reclutare” uno dei due della coppia scelta tra gli avventori, e coinvolgerlo in una serie di prove, alcune davvero assurde suggerite tramite auricolare, per saggiare la reazione dell’altro che non deve capire di trovarsi nel bel mezzo di uno scherzo. Ad ogni difficoltà, sempre maggiore, sale il montepremi, che può arrivare a ben 2mila euro.

    Corsi e Mizzoni hanno deciso per Carlo che, chiamato in disparte con la scusa di partecipare ad alcuni giochi, si è ben prestato allo scherzo. «Vediamo la trasmissione, la conosciamo. Quando sono capitato là mi sono chiesto se davvero fosse tutto vero», ci ha raccontato, ammettendo di essersi sentito piuttosto agitato sulle prime, poi divertito dalle reazioni della moglie. In realtà i due – che i conduttori hanno lodato più volte per la loro atleticità, «Non faccio attività da due anni almeno», ha confessato Carlo -, hanno stupito davvero tutti, anche gli spettatori: lui è stato abilissimo nel gestire e rendere credibili le richieste che di volta in volta doveva applicare, lei ha mantenuto un autocontrollo invidiabile, nonostante la situazione fosse incredibile, «E’ una santa donna», ha esclamato più volte Corsi.

    Se nelle varie fasi del gioco si è trattato di dire precise frasi senza senso all’interno del discorso con Elisabetta, la questione si è fatta più difficile quando un attore si è presentato al loro tavolo “riconoscendo” Carlo. Ecco allora la sua confessione, fasulla, alla consorte di avere avuto in passato una importante storia d’amore col tizio appena incontrato: da lì all’offrirgli una bottiglia di spumante e una rosa con tanto di bigliettino affettuoso capace di fare ingelosire il compagno di lui – un altro attore -, il passo è stato breve. Ma la prova più dura per Elisabetta è stata acconsentire che il marito si allontanasse anche solo per un paio di minuti a “chiarire” con questo suo presunto ex amore.

    «Non sono una che fa scenate in pubblico, ma a casa avremmo sicuramente fatto i conti – ha commentato Elisabetta -. E poi Carlo è un burlone, organizza spesso scherzi. Casualmente quello era l’ultimo giorno della “Settimana delle sorprese” che aveva organizzato per me: a partire dal mio compleanno, ogni giorno Carlo me ne preparava almeno una. Quindi non capivo: dentro di me mi stavo arrovellando davvero, non ero sicura che mi stesse solo prendendo in giro, perché il gioco è bello se dura poco e lì stava durando tanto, e mi stavo innervosendo. Però, fosse stato con una donna, mi sarei arrabbiata molto di più, almeno in pubblico». Emozioni altalenanti a parte, l’obiettivo alla fine è stato raggiunto: i “nostri” si sono intascati i 2mila euro del montepremi. «Posso dirti che siamo usciti da lì molto carichi – ha ammesso per entrambi Carlo -. Non ho mai pensato alla vincita, ma solo a divertirmi. Il mio unico obiettivo era sorprenderla». E ci sembra ci sia riuscito perfettamente.

     

    Più informazioni su