Sabato, 20 ottobre 2018 ore 21:26
     
Notizia

SPORT / Calcio serie A Crotone, Zenga stavolta predica attenzione

Si avvicina la sfida col Genoa. Il tecnico non parla più di squadra "indomita e furente". "L'ultima volta è andata male"

Venerdì 13 Aprile 2018 - 19:23
CalabriaInforma.it: Calcio serie A Crotone, Zenga stavolta predica attenzione

"Serve un Crotone attento". Misura le parole Walter Zenga. Alla vigilia della sfida contro il Genoa non parla più di squadra "indomita e furente". "L'ultima volta è andata male", dice il tecnico, che si concentra soprattutto sugli avversari e dà poche indicazioni per la sua squadra. "Affrontiamo una formazione che gioca molto bene - dice Zenga - che si difende bene e che ha subito pochissimi gol soprattutto a Marassi. Da quando è arrivato Ballardini il Genoa ha solidità ed è una squadra pragmatica. Non vuol dire che non gioca bene a calcio. Giocano, hanno trovato forza ed assetto. Hanno una identità ben precisa, hanno raggiunto una quota in classifica per giocare serenamente. Quello di Genova, poi, è sempre un'ambiente particolare perché lo stadio ed i tifosi invitano sempre a fare una grande partita. Ci sarà da giocare, da dare battaglia e spero che la mia squadra sia pronta per questa gara". Al posto di Capuano (squalificato) andrà Ajeti, mentre è rientrato l'allarme per Barberis. Tra i convocati anche Simic che potrebbe essere utilizzato anche se non per l'intera gara. "So già - afferma Zenga - l'assetto da dare alla squadra. Ci vuole un Crotone attento. In Serie A bisogna imporre il proprio modo di giocare per portare l'avversario a giocare in modo non consono. Come hanno fatto Juve e Roma portando Real Madrid e Barcellona su un campo non abituale. Questo non vuol dire però che giochiamo sulle ripartenze per non fare giocare altri". Per Zenga sarà importante scendere in campo con l'atteggiamento giusto. "Per me - dice - vale sempre una regola: sbagliare si può sbagliare, dipende da come. É sempre l'atteggiamento che fa la differenza nella prestazione. Anche dal torello in allenamento. Se si ha un atteggiamento positivo, anche sbagliando si può fare una prestazione positiva. Quello che cercheremo di fare è tenere una squadra compatta, corta con le linee di passaggio chiuse". Zenga, ex sampdoriano, non sente aria di "derby". "Io vedo questa gara - afferma - da allenatore del Crotone. Mai avuto problemi con il pubblico genoano, c'è sempre stato reciproco rispetto. Da allenatore della Samp, poi, non ho mai affrontato il Genoa". 

Probabili formazioni

Genoa (3-5-2): 1 Perin; 13 Rossettini, 2 Spolli, 87 Zukanovic, 22 Lazovic, 40 Omeonga, 4 Cofie, 88 Hiljemark, 93 Laxalt, 10 Lapadula, 16 Galabinov (23 Lamanna, 38 Zima, 17 El Yamiq, 8 Bertolacci, 18 Migliore, 20 Rosi, 32 Pereira, 45 Medeiros, 24 Bessa, 11 Taarabt, 49 Rossi, 19 Pandev). All.: Ballardini Squalificati: Rigoni. Diffidati: Veloso, Pandev. Indisponibili: Biraschi, Izzo, Veloso.

Crotone (4-3-3): 1 Cordaz, 37 Faraoni, 7 Ceccherini, 93 Ajeti, 87 Martella, 38 Mandragora, 10 Barberis, 5 Stoian, 29 Trotta, 99 Simy, 11 Ricci (3 Festa, 78 Viscovo, 21 Zanellato, 20 Pavlovic, 6 Rodhen, 31 Sampirisi, 13 Izco, 34 Simic, 89 Crociata, 32 Tumminello, 19 Diaby, 32 Markovic). All: Zenga Squalificati: Capuano Diffidati: Ricci e Ceccherini Indisponibili: Budimir, Nalini e Benali. Arbitro: Irrati di Pistoia




Altre notizie
https://www.oktoberfestcalabria.it/