Martedi, 25 giugno 2019 ore 03:33
     
Notizia

SCUOLA E UNIVERSITA' / Scuola catanzarese unica in Calabria per il raduno nazionale “Eccellenze sportive'

Gli studenti dell'Itas Chimirri hanno rappresentanto la Regione Calabria confrontandosi con altri 800 atleti provenienti da ogni parte d'Italia 

Sabato 26 Maggio 2018 - 9:0
CalabriaInforma.it: Scuola catanzarese unica in Calabria per il raduno nazionale “Eccellenze sportive'

 Gioia e soddisfazione per i giovani studenti dell’Itas Chimirri di Catanzaro per la partecipazione al Raduno Nazionale delle Eccellenze Sportive Studentesche dal titolo “Beach and Volley School”, in Basilicata dal 7 all’11 maggio scorso ed organizzato dalla Fipav (Federazione Italiana Pallavolo). 

Oltre 800 i giovani atleti provenienti da ogni parte d’Italia, che, tutti assieme, hanno soggiornato al “Villaggio Torre del Faro”, apprezzata struttura turistica di Scanzano Jonico in provincia di Matera. Azzeccata la scelta della location, che ha messo a disposizione dell’evento, i propri spazi ed attrezzature sportive, campi da gioco polivalenti, aule per la didattica, servizi ricettivi per lo svago e la ristorazione, alloggi per i partecipanti; significativa la presenza 24h di personale medico nel corso delle attività sportive e, non meno trascurabile, il servizio di security notturna che ha reso oltremodo sereno il soggiorno.

Piuttosto originale il programma del Raduno, in quanto, questo, oltre ad attività e competizioni sportive, ha previsto, nel corso del soggiorno, la possibilità, per i ragazzi, di accedere a due percorsi di Alternanza Scuola Lavoro, in rispetto delle normative Miur attualmente rivolte agli studenti del triennio degli Istituti Superiori. Ed è stata proprio l’originalità del “Beach and Volley School” a convincere il dirigente scolastico Antonio Carioti a far partecipare i propri allievi al raduno, in quanto, oltre alla pratica di una sana competizione sportiva, si offriva loro, l’opportunità di accedere a due distinti percorsi formativi della durata di 40 ore: “comunicazione online per l’organizzazione di un evento sportivo” il primo, “organizzazione vera e propria di un evento sportivo”, il secondo. Tra gli argomenti oggetto di studio, le strategie di marketing e comunicazione, tecniche di pianificazione, organizzazione e gestione di una manifestazione sportiva; a fine percorso, ai ragazzi è stata rilasciata anche una regolare certificazione sulla partecipazione al modulo.

L’Itas Chimirri, unica scuola calabrese a partecipare all’evento, ha portato in terra lucana, una nutrita rappresentanza di studenti delle terze e quarte classi; ragazzi che per cinque giorni, hanno vissuto all’insegna dello sport, della socializzazione e del piacere di stare tra coetanei, facendo nascere nuove amicizie con ragazzi di tante altre località del bel Paese. Il “gruppo Chimirri”, è stato accompagnato dalla prof.ssa Massara, responsabile del Dipartimento di Sc. Motorie, e da altri docenti della scuola. Assai ricco il programma sportivo con corsi tenuti da istruttori qualificati nella pratica della pallavolo e di numerose altre attività sportive minori quali beach soccer, calcio a 5, beach tennis, jogging di gruppo. Non sono mancate le sfide tra le scuole partecipanti, basate unicamente sul principio della sana competizione sportiva e sulla corretta partecipazione, senza vinti, né vincitori. Diverse le attività teoriche svolte in aula indirizzate all’apprendimento dei regolamenti delle varie specialità sportive e alla consapevolezza che una corretta pratica sportiva, debba essere intesa come sana abitudine di vita. Non sono mancate altre interessanti esperienze culturali, storiche e artistiche, con visite guidate presso famose località d’arte della Basilicata, come la vicina Matera, Alberobello, Heraclea, o Craco “il paese fantasma”. Piena soddisfazione da parte degli studenti, che hanno seguito giorno dopo giorno, con forte entusiasmo, interesse e puntualità, l’esperienza sportiva ed educativa loro indirizzata. Malinconico il saluto finale con “nuovi amici” e docenti conosciuti durante il soggiorno; grande soddisfazione per i magnifici giorni trascorsi “sportivamente” in allegria; gratitudine verso scuola e genitori per aver consentito di assaporare nuove e forti emozioni; impaziente l’attesa per un prossimo ripetersi di quanto oggi serenamente vissuto. 




Altre notizie