Martedi, 25 giugno 2019 ore 03:35
     
Notizia

POLITICA / Lega: 'Anche Catanzaro in Piazza del Popolo'

Antonio Chiefalo, coordinatore provinciale Lega - Salvini Premier Catanzaro: 'Salvini ha centrato ogni argomento su un'Italia che ha urgenza di riconquistare stabilità interna, autorevolezza internazionale, sicurezza, lavoro'

Domenica 09 Dicembre 2018 - 18:0
CalabriaInforma.it: Lega: 'Anche Catanzaro in Piazza del Popolo'

Ancora accesa la vasta eco dell’evento dell’8 dicembre allorquando, nella fantastica cornice di Piazza del Popolo a Roma, in decine e decine di migliaia hanno risposto alla chiamata di Matteo Salvini per dare una testimonianza di condivisione alla linea di partito. Lo scrive Antonio Chiefalo, coordinatore provinciale Lega - Salvini Premier Catanzaro. Capoluogo, provincia e regione massicciamente presenti alla manifestazione a riprova di quanto la Lega, e non più solo da oggi, rappresenti per l’intero Paese concretezza e speranza. Vari i passaggi, sempre generosi, di Giancarlo Giorgetti che, insieme ad una nutrita delegazione di ministri, ha annunciato l’intervento conclusivo del Segretario Federale. Salvini da parte sua ha centrato come di consueto ogni argomento, sviluppando con sintesi e puntualità le emergenze alle quali occorre porre rimedio e le tante cose già fatte; descrivendo -prosegue Chiefalo- la visione di un Paese, l’Italia, che ha urgenza di riconquistare stabilità interna, autorevolezza internazionale, sicurezza, lavoro. Un passaggio ha poi colpito molto: ‘cercheranno di dividerci. Cercheranno di dividere questo popolo’. Una frase pronunciata da Matteo Salvini che racchiude non una sterile preoccupazione ma un alert a tutti noi. Un avvertimento affinché mai si perda lucidità nel governo di un processo di crescita che vedrà la Lega protagonista del vero cambiamento e sicura àncora per i prossimi decenni. E’ proprio vero. Tanti sono i tentativi di infiltrazione da parte di chi non fa politica ma solo squallido interesse personale e, in aggiunta, tanti sono i tentativi di destabilizzazione da parte di chi, per paura di soggiacere alla bonifica e in perfetto equilibrio con la propria misera esistenza fatta di infingimenti, mistifica ogni cosa gettando fango. Matteo Salvini chiede attenzione e dedizione. La Lega, anche a queste latitudini, c’era, c’è e ci sarà. Sana e robusta, perché politica -strano a dirsi in questa regione- significa “buon governo” non “sporcizia” né “riciclo”.




Altre notizie