Giovedi, 21 febbraio 2019 ore 06:30
     
Notizia

MUSICA E SPETTACOLO / Dirty Dancing, anche dopo 30 anni nessuno mette Baby in un angolo

Applausi al debutto calabrese al teatro Rendano

Giovedì 24 Gennaio 2019 - 12:0
CalabriaInforma.it:  Dirty Dancing, anche dopo 30 anni nessuno mette Baby in un angolo

Sono passati 30 anni dall'uscita nelle sale cinematografiche di "Dirty Dancing", ma il fascino di quel musical ambientato negli anni 60, tra buoni sentimenti e balli proibiti, è rimasto intatto. Luci stroboscopiche e colpi di scena divertono il pubblico che viene reso partecipe. Un musical completo, tra ironia e romanticismo, che ripropone la storia d'amore tra Johnny e Baby raccontata da musiche e coreografie fedelmente riprese dalla versione cinematografica.

Ma non c’è solo l’amore, è un vero e proprio passaggio da un’epoca, di un mondo chiuso, con valori rigidi, ad un mondo di libertà, di lotte per affermare i propri diritti sociali e personali e della trasformazione anche del ruolo della donna da semplice figlia o mamma, a protagonista della propria vita, scegliendo il proprio percorso di ita in generale come farà Baby, senza avere paura del giudizio e del pregiudizio degli altri e delle convenzioni sociali in generale. Siate quello che sentite di essere, solo così potrete vivere il momento più bello, è il tema del brano “I’ve Had - The time of my life” con il quale il musical si conclude, con un ballo scatenatissimo dei due protagonisti compreso la famosa scena del volo di Baby nelle braccia di Johnny, sottolineato da un lungo applauso del pubblico.

Apprezzamenti per le coreografie travolgenti, per le corde vocali della cantante solista, per la tenerezza di Baby (alias Vanessa Innoenti) – sempre pronta a dare una mano a chi ne ha bisogno -, per le scene un po’ hot e i muscoli scolpiti di Gianluca Briganti (più marmorei di quelli di Patrick Swayze del Johnny Castle cinematografico), per tutto il ricco cast di attori e ballerini, completato da Sara Cipollitti (Penny), Simone Pieroni (Dr. Jake Houseman), Mimmo Chianese (Max Kellerman), Serena De Giorgi (Lisa Houseman), Tiziana Lambo (Marjorie Houseman), Edoardo Piacente (Neil Kellerman), Lorenzo Belviso (Billy Kostecki), Renato Cortesi (Mr. Schumacher), Russell Spellman (Tito Suarez), Davide Venier (Moe), Matteo Sala, Lynn Jamieson (capo balletto), Giulia Sola, Anna Foria, Chiara Allegro. Per il cast tecnico da ricordare invece le firme di Morris Faccin, regista associato, Gillian Bruce, coreografie, Roberto Comotti, scene, Valerio Tiberi, disegno luci, Armando Vertullo, audio, Matteo Luchinovich e Virginio Levrio, video e proiezioni, Marco Biesta e Marica D’Angelo, costumi.

Stasera si replica al teatro Cilea di Reggio




Altre notizie