Venerdi, 19 aprile 2019 ore 08:43
     
Notizia

SPORT / Catanzaro-Paganese, Auteri: 'Non esistono squadre imbattibili'

La Juve Stabia sarà 'una priorità solo da lunedì'

Sabato 09 Febbraio 2019 - 17:49
CalabriaInforma.it: Catanzaro-Paganese, Auteri: 'Non esistono squadre imbattibili'

«Così come non esistono squadre imbattibili non esistono squadre battute in partenza». Richiama alla massima attenzione i suoi, Auteri, alla vigilia di un match "testa contro coda" da non considerare comunque abbordabile come quello contro la Paganese. «Le partite vanno sempre giocate - ha affermato l'allenatore nella conferenza prima della rifinitura - Se pensassimo di aver già vinto o peggio ancora che basti poco per farlo commetteremmo un grosso errore».

Vero. Bisognerà «sacrificarsi, evitare ogni sufficienza nell'atteggiamento» e nonostante si tratti della settima partita ravvicinata sarà necessario anche dare fondo alle energie residue, senza fare calcoli o lanciare lo sguardo al di là del weekend. «Ne abbiamo parlato e lo faremo anche nelle prossime ore - ha ricordato Auteri - i cali di tensione sono da mettere al bando: ciò che serve in questa fase è solo dimostrare maturità e per battere la Paganese servirà un Catanzaro al cento per cento. Abbiamo assoluto bisogno di punti - ha proseguito - e ce li dovremo prendere in maniera bella o non bella, sporca o pulita, anche con il sostegno del nostro pubblico».

Per mister Auteri e il Catanzaro la Juve Stabia una priorità da lunedì

La Juve Stabia, insomma, non è ancora la priorità - «lo sarà solo da lunedì» - ma è innegabile che proprio con i gialloblù il Catanzaro si giocherà una grossa fetta di stagione. «Stanno facendo un campionato senza precedenti - è stato il commento di Auteri - riescono a capitalizzare praticamente tutto ma non hanno ancora vinto il campionato. Ci sono parecchi avversari dietro a loro e l'ultima parola è ancora da scrivere».

Diverse le assenze, «per fatalità tutte concentrate in un unico reparto»: in attacco mancheranno sia Bianchimano che Fischnaller e Kanoute, occasione in più per Ciccone e Giannone per ritagliarsi un po' di spazio. «Hanno vissuto forse piccoli momenti di regresso - ha ricordato il coach - ma hanno la mia totale fiducia - Domani scenderanno in campo e sono certo che faranno bene come in passato. Anche qui bisogna trovare la giusta maturità».




Altre notizie