Venerdi, 19 aprile 2019 ore 08:57
     
Notizia

CRONACA / Abuso d’ufficio, indagati vertici dell’Asp Reggio. Anche Commissario Scura

In merito all'affidamento del servizio di lavanderia dell’ospedale di Locri 

Giovedì 11 Aprile 2019 - 1:0
CalabriaInforma.it: Abuso d’ufficio, indagati vertici dell’Asp Reggio. Anche Commissario Scura

Gli ex vertici dell’Asp di Reggio Calabria, compreso Massimo Scura, sono indagati dalla Procura di Locri per abuso d’ufficio ed hanno ricevuto un invito a comparire. Il sostituto procuratore Ezio Arcadi ha iscritto nel registro degli indagati 19 persone in merito all’affidamento del servizio di lavanderia dell’ospedale di Locri per aver prorogato un contratto scaduto da anni e di conseguenza autorizzato una “procedura negoziata”, illegittima per gli inquirenti.

Le persone indagate sono Massimo Scura, in qualità di soggetto attuatore presso l’Asp reggina, Angela Minniti, dirigente dell’ufficio beni e servizi presso l’Asp, Girolama Orlando, responsabile del procedimento, Giuseppe Corea, dirigente dell’Ufficio bilancio e programmazione dell’Asp di Reggio, Elisabetta Tripodi, direttore amministrativo, Pasquale Misiti, direttore sanitario, Massimiliano Aniello De Marco, legale rappresentante della “Servizi ospedalieri spa”.

E ancora Fabio Luppino, della “Servizi ospedalieri spa”, Maurizio Mottola Di Amato, legale rappresentante della “Impremed spa”, Ermete Tripodi, direttore generale dell’Asp di Reggio e facente funzione di direttore sanitario aziendale, Nicola Calabrò, direttore dell’Ufficio beni e servizi dell’Asp reggina, Antonio Vartolo, dirigente dell’’Ufficio bilancio e programmazione, Vincenzo Scali, direttore amministrativo presso la stessa Asp, Andrea Gozzi, legale rappresentante della “Servizi ospedalieri spa”, Paolo Leonardelli, legale rappresentante della “Servizi ospedalieri spa”, Aldo Chiarini, legale rappresentante della “Servizi ospedalieri spa”, Giuseppe Falcone, funzionario addetto all’ufficio bilancio e programmazione, Fortunato Luvarà, dirigente dell’ufficio bilancio e programmazione e Angelo Morini, legale rappresentante della “Servizi ospedalieri spa”.




Altre notizie