Mercoledi, 18 settembre 2019 ore 19:49
     
Notizia

CRONACA / Regione: Oliverio a sindaco San Luca, il 2 settembre a Polsi

Incontro a Catanzaro Governatore-primo cittadino, impegno per la strada del santuario
 

Venerdì 23 Agosto 2019 - 19:5
CalabriaInforma.it: Regione: Oliverio a sindaco San Luca, il 2 settembre a Polsi

Si è tenuto a Catanzaro, nella sede della Cittadella, un incontro tra il presidente della Regione Mario Oliverio e il sindaco di San Luca, Bruno Bartolo. All'incontro erano anche presenti, per la Regione, l'assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno e il dirigente generale del Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità, Domenico Pallaria, mentre, per il Comune di San Luca, c'erano il vicesindaco Francesco Micchia e i tecnici Antonella Catanzariti e Domenico Pellè.

"Ad essere trattati - é detto in un comunicato dell'ufficio stampa della Giunta regionale - sono stati diversi temi di interesse del comune di San Luca. In primis, è stato fatto il punto sullo stato dell'intervento, a regia regionale, riguardante la strada di accesso al Santuario della Madonna di Polsi, per il quale è disponibile uno stanziamento di risorse pari a 20 milioni di euro. La discussione ha riguardato anche altri interventi che rivestono carattere di urgenza, quali il consolidamento idrogeologico del perimetro urbano e del muro perimetrale del cimitero di San Luca, la viabilità interpoderale, la messa in sicurezza di edifici scolastici esistenti, la sistemazione della rete idrica a partire dall'acquedotto comunale in località 'Menti'. E' stata anche segnalata l'assenza nel comune di aree adibite a verde pubblico attrezzate con parchi gioco per bambini.

E' stata infine rappresentata l'opportunità di realizzare una 'Casa della Cultura', basata sull'idea di valorizzare il ricordo di figure importanti del passato di San Luca come lo scrittore Corrado Alvaro e padre Stefano De Fiores. Il presidente Oliverio e l'assessore Musmanno hanno garantito la massima attenzione su tutti i temi affrontati, anticipando l'imminente uscita di bandi riservati ai Comuni per la messa in sicurezza di scuole e per l'allestimento di aree attrezzate per parchi gioco e dando mandato al Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità l'adozione di provvedimenti urgenti finalizzati a risolvere le maggiori criticità infrastrutturali presentate".

"Per quanto riguarda la strada di accesso al Santuario della Madonna di Polsi - é detto ancora nella nota - è stato chiarito che la progettazione dell'intervento fa parte di un elenco di sei opere stradali di interesse regionale (per un totale complessivo di 98 milioni di euro) per il quale è stato predisposto dal Dipartimento regionale competente un bando unico per un accordo quadro. Si tratta di un bando finalizzato all'individuazione di studi tecnici a cui saranno affidati gli incarichi di progettazione di fattibilità, definitiva ed esecutiva, nonché la direzione dei lavori. Il decreto di approvazione del bando è in corso di repertoriazione e la prossima settimana sarà affidato il servizio di pubblicazione dell'estratto sui quotidiani e sulla Gazzetta Ufficiale, in aderenza al Codice degli Appalti. Con questo bando la Regione Calabria si rivolge a tecnici con elevata e comprovata competenza nel settore di progettazione e realizzazione di infrastrutture stradali, atteso che per alcuni dei sei interventi previsti si tratta di valutare non solo il tipo di soluzione tecnica da mettere in campo, ma anche il tracciato da costruire.

E' il caso della strada di accesso al Santuario di Polsi, in cui le soluzioni proposte sono condizionate non solo da aspetti economici, ma anche e soprattutto da fattori legati alla sicurezza dal punto di vista idrogeologico, considerando che si tratta di un'area interessata da alcuni movimenti franosi e che si trova in prossimità dell'alveo del torrente Bonamico, teatro nel passato di alluvioni disastrose". Domenico Pallaria, nell'illustrare la scelta della procedura dell'accordo quadro, ha detto che si tratta di una procedura che, sebbene si sia rivelata più complessa da avviare, consente nelle fasi successive una maggiore rapidità nell'affidamento degli incarichi, considerando che, una volta individuati, attraverso il bando in corso di pubblicazione, gli operatori con cui la Regione stipulerà il contratto di accordo quadro, la scelta dei tecnici a cui affidare il singolo contratto avverrà in tempi molto rapidi. Ciò consentirà dunque una maggiore celerità operativa, riducendo le possibilità di ricorso, trattandosi di una unica procedura ad evidenza pubblica.

"Siamo convinti che questo iter che si sperimenta per la prima volta in Calabria - ha osservato il presidente Oliverio - assicurerà massima trasparenza, maggiore qualità nella progettazione, azzererà il contenzioso, garantirà l'esecuzione di opere compatibili con le risorse assegnate e favorirà, pertanto, maggiore rapidità nelle fasi esecutive nel rispetto dei relativi cronoprogrammi". Il presidente Oliverio ha infine confermato al sindaco la sua visita al Santuario di Polsi il prossimo 2 settembre, in occasione della Festa annuale. In tale circostanza verrà annunciata la data di pubblicazione del citato bando sulla Gazzetta Ufficiale. Soddisfazione sull'esito dell'incontro è stata espressa dal sindaco Bartolo. "Dopo anni di totale disinteresse della politica verso il comune di San Luca - ha affermato -, finalmente troviamo nel presidente Oliverio e nell'Amministrazione regionale un'attenzione ai problemi della nostra comunità che non ha precedenti". (ANSA).




Altre notizie