Mercoledi, 13 novembre 2019 ore 15:09
     
Notizia

MUSICA E SPETTACOLO / Il Fatto Quotidiano celebra la prima del Politeama di Catanzaro

Il teatro catanzarese con Cavalleria Rusticana e Pagliacci agli onori della cronaca nazionale

Giovedì 24 Ottobre 2019 - 17:38
CalabriaInforma.it: Il Fatto Quotidiano celebra la prima del Politeama di Catanzaro

Il Politeama ancora una volta agli onori delle cronache nazionali. Questa volta è stato il Fatto Quotidiano, diretto da Marco Travaglio, ad occuparsi delle attività del teatro del Capoluogo di Regione con un servizio di Fabrizio Basciano dedicato all’Italia “che vive di vera arte” (leggi).

Due gli esempi citati da Basciano nel suo articolo, Vercelli per il nord, Catanzaro per il sud. Il critico del Fatto ha assistito alla doppia rappresentazione di “Cavalleria rusticana” e “Pagliacci” con cui è stata aperta la stagione artistica del Politeama.

I giudizi sono stati entusiastici. Basciano ha apprezzato la corografica regia di Luciano Cannito ed ha definito “poderosa” la direzione d’orchestra di Filippo Arlia.

Dell’orchestra ha scritto: “Capace di un suono potente, pulito, raffinato e audace anche nei passaggi più ostici, l’Orchestra calabrese, che ha brillato da inizio a fine spettacolo, ha dato domenica sera e da ormai diverso tempo dà prova di essere a tutti gli effetti un’orchestra degna dello status di Istituzione Concertistico Orchestrale, così beneficiando di finanziamenti, viste le mille e una difficoltà del territorio, utili come l’ossigeno ma mai finora pervenuti.”

Si è infine soffermato sulla prova dei cantanti, del coro e del corpo di danza che – ha scritto – “hanno poi dato prova di una tale professionalità e impegno che il pubblico ha degnamente premiato con applausi e ovazioni colme di gratitudine e soddisfazione. Raramente posso dire di aver fino a oggi assistito a una morte di Turiddu, Nedda e Silvio tanto strazianti ed emotivamente coinvolgenti. Bravi!”

Per il sovrintendente Gianvito Casadonte e il direttore generale Aldo Costa, “sono queste le più belle gratificazioni per il grande lavoro che abbiamo profuso nella produzione dell’opera lirica, una sfida quasi proibitiva per il sud, come ha sottolineato il Fatto Quotidiano”.




Altre notizie