Lunedi, 11 novembre 2019 ore 21:25
     
Notizia

CRONACA / Idonei graduatorie Sanità: 'Vogliamo solo ciò che è giusto' VIDEO

'Chiediamo a gran voce l'intervento del Ministro Roberto Speranza che possa aiutare il commissario Cotticelli'

Mercoledì 06 Novembre 2019 - 13:22
CalabriaInforma.it: Idonei graduatorie Sanità: 'Vogliamo solo ciò che è giusto' VIDEO

"Noi idonei sanità vogliamo soltanto il rispeto della legge, la legge Madia che parla chiaro. Vogliamo lo scorrimento delle graduatorie e da qui non ci muoviamo fino a che non otterremo quanto ci è dovuto". 

Sono chiare le richieste dei numerosi idonei della Sanità, i numerosi vincitori di concorso che fanno parte delle graduatorie concorsuali dalle quali, secondo la legge, bisognerebbe attingere per colmare la carenza di personale di cui tanto si parla nelle varie corsie ospedaliere e che ancora oggi sono ancora davanti alla Cittadella Regionale a chiedere che le loro ragioni vengano ascoltate.

Sindacati, politici, dirigenti di settore, varie sono le persone a cui si sono rivolti per ottenere quanto secondo anche il Commissario Saverio Cotticelli gli spetta. "E' la strada più legale - dicono - per il reclutamento di personale nelle aziende ospedaliere calabresi. Chiediamo anche lo stop di tutti questi concorsi che sistanno organizzando, perché essendo già presenti tre graduatorie in Calabria ci sembra uno spreco di soldi a carico dei contribuenti".

A questo si aggiunge, dopo l'attesa di ore nel piazzale della Cittadella di ieri, l'ennesima beffa: nessun risultato, ancora. “Noi idonei graduatorie sanitarie Calabria abbiamo fatto un sit-in pacifico - dicono attraverso una nota stampa dopo la mancata firma sul documento che avrebbe risolto la loro problematica - e con la presenza della Digos, che ci ha fatto i complimenti per come ci siamo comportati, ovviamente ogni riferimento è puramente casuale visto che noi abbiamo usato la legalità altri preferisco usare la benzina e creare caos e disordini. Da oggi 6 novembre 2019 continua la nostra azione nelle sedi più opportune perché vogliamo il rispetto delle regole e della legalità. Chiediamo a gran voce l'intervento del Ministro Roberto Speranza che possa aiutare il commissario Cotticelli a svolgere al meglio il proprio mandato".

GUARDA IL VIDEO DEL SIT-IN DI IERI




Altre notizie