Mercoledi, 29 gennaio 2020 ore 02:37
     
Notizia

CRONACA / Omicidio Battaglia, fermato in Lombardia un 32enne

I carabinieri coordinati dalla Dda di Catanzaro hanno arrestato un uomo accusato dell'omicidio e del ferimento di Giovanni Zuliani, legato al clan dei Piscopisani

Mercoledì 27 Novembre 2019 - 8:34
CalabriaInforma.it: Omicidio Battaglia, fermato in Lombardia un 32enne

I carabinieri dei comandi provinciali di Vibo Valentia e Seregno, coordinati dalla Dda di Catanzaro, hanno arrestato Antonio Felice, 32 anni, di Piscopio, frazione di Vibo Valentia.

Il giovane, raggiunto da provvedimento fermo, è stato catturato a Seregno, in Lombardia, ed è accusato dell'omicidio di Salvatore Battaglia, 21 anni, e del ferimento del 23enne Giovanni Zuliani. Fatti di sangue avvenuti nella notte fra il 27 ed il 28 settembre scorso al culmine di alcune tensioni maturate - secondo gli inquirenti - nell'ambiente criminale di Piscopio per il controllo di un bar e di un circolo ricreativo.

Le vittime sono imparentate con i vertici del locale di 'ndrangheta di Piscopio. Anche il padre del presunto omicida è indagato per aver preso parte all'associazione mafiosa (clan dei Piscopisani). I militari dell'Arma erano sulle tracce del presunto killer già da qualche giorno e nella notte sono entrati in azione chiudendo il cerchio delle indagini con la sua cattura avvenuta a Seregno dove si era rifugiato.




Altre notizie