Mercoledi, 29 gennaio 2020 ore 04:14
     
Notizia

CRONACA / Scelto il commissario per le aziende ospedaliere di Catanzaro

Si tratta di Giuseppe Zuccatelli. Il Commissario Cotticelli: 'Atteggiamento Oliverio fa ben sperare'. I nomi dei commissari saranno inviati al governo nazionale per decisione finale

Mercoledì 27 Novembre 2019 - 13:17
CalabriaInforma.it: Scelto il commissario per le aziende ospedaliere di Catanzaro

"Al di là del mancato accordo, saluto con favore il cambio di atteggiamento del presidente, che è diventato collaborativo". Lo ha detto il commissario ad acta della sanità calabrese, Saverio Cotticelli, parlando con
 i giornalisti a Catanzaro, con riferimento alla mancata intesa con la Regione sui nomi dei nuovi commissari di alcune aziende sanitarie e ospedaliere della Calabria. "Abbiamo parlato a lungo, in un clima sereno e partecipativo, per cui - ha aggiunto Cotticelli - registro con favore questo cambio di atteggiamento, che lascia ben sperare per il futuro".

Cotticelli, è pronto a inviare i nomi di quattro nuovi commissari di Asp e Ao al governo nazionale, al quale spetta la nomina definitiva ai sensi del "Decreto Calabria". Il dato, anticipato questa mattina da alcuni organi di informazione, è stato confermato dallo stesso commissario parlando con alcuni giornalisti a margine di un'iniziativa nella sede della Regione. I nomi saranno inviati al governo nazionale senza l'intesa con la Regione, prevista sempre dal "Decreto Calabria", ma come facoltativa e non vincolante.

I nuovi commissari individuati dalla struttura commissariale sono Daniela Saitta per l'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Giuseppe Giuliano per l'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, Giuseppe Zuccatelli per le due aziende ospedaliere di Catanzaro, il "Pugliese Ciaccio" e il Policlinico universitario "Mater Domini", Iole Fantozzi per il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

"Per la decisione del governo - ha poi spiegato Cotticelli - adesso ci vogliono i tempi tecnici, entro 10 giorni, e poi c'è tutto l'iter con il Consiglio dei ministri che deve ratificare le nomine, poi ci sarà la registrazione alla Corte dei Conti. Contiamo di partire prima di Natale".




Altre notizie